sfondo endy
Settembre 2019
eventiesagre.it
Settembre 2019
Numero Evento: 16988
Eventi Vari
Da Visitare Altro
Cortili Aperti
Per La 26 °edizione A Milano La Bellezza Delle Dimore Storiche Private Aperta A Tutti
Date:
Dal: 19/05/2019
Al: 19/05/2019
Dove:
Logo Comune
Lombardia - Italia
Contatti
Fonte
Davide Manca
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
fiaccadori-300x250 proc
artigiani-del-gusto

Cortili Aperti

Per La 26 °edizione A Milano La Bellezza Delle Dimore Storiche Private Aperta A Tutti

Domenica 19 Maggio 2019 - dalle ore 10:00 alle ore 18:00
Milano (MI)

Cortili Aperti - Milano

In occasione delle Giornate Nazionali ADSI
Domenica 19 maggio 2019

XXVI Edizione
Cortili Aperti a Milano
via cappuccio e dintorni
il Gruppo Giovani ADSI – Sezione Lombardia
apre al pubblico le porte
dei più segreti cortili del cuore di Milano

Apriranno al pubblico anche alcune
Dimore Storiche
Private in Lombardia 

CORTILI APERTI IN BREVE

QUANDO: domenica 19 maggio 2019 dalle 10 alle 18 con ultimo ingresso alle 17.30

DOVE: via Cappuccio e dintorni

COME: la giornata è completamente gratuita, i cortili sono a ingresso libero

INFOPOINT: nel Cortile dell’orologio di Palazzo Arese Litta – Corso Magenta 24

DA NON PERDERE

Auto storiche dei soci del CMAE – Club Milanese Auto-motoveicoli d’Epoca - in esposizione in Casa Radice Fossati, Palazzo di via Puccini 1 e nel cortile di via Carducci 38.

I concerti della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado nel Cortile d’onore di Palazzo Arese Litta, in Corso Magenta, 24

Visite guidate di 90 minuti a cura di MilanoGuida, partenza dall’infopoint di Palazzo Arese Litta in Corso Magenta 24. Costo 14 euro a persona (gratis under 18), comprensive di guida laureata in storia dell’arte, microfonaggio, tessera e bollino MilanoGuida per ottenere una visita gratuita.

Durante la giornata sarà possibile ottenere, a fronte di una piccola donazione, una guida illustrativa ai Cortili visitabili. Il ricavato, come tutti gli anni, verrà devoluto per il restauro di un’opera di pubblica fruibilità.

CONTATTI
02.76318634 | giovani.lombardia@adsi.it

L’Associazione Dimore Storiche Italiane promuove la Giornata Nazionale ADSI, in occasione delle quali il Gruppo Giovani della Sezione ADSI Lombardia presenta a Milano domenica 19 maggio 2019 la XXVI edizione dell’iniziativa Cortili Aperti, ormai divenuta una consuetudine cittadina dal 1994.

Con il Patrocinio della Regione Lombardia e del Comune di Milano verranno aperti quest’anno i cortili delle più belle dimore storiche presenti in via Cappuccio e dintorni.

Dopo lo strepitoso successo delle passate edizioni, torna anche quest’anno uno degli eventi primaverili più amati e suggestivi che il capoluogo meneghino regala ai tanti appassionati e cultori del patrimonio storico, artistico e architettonico italiano.

Questa giornata ha come obiettivo quello di far avvicinare il grande pubblico alle realtà delle Dimore Storiche Private, normalmente non accessibili, ed accrescere la consapevolezza dell’importanza e del ruolo fondamentale dei beni culturali di proprietà privata in Italia e a Milano.

Con il patrocinio di Regione Lombardia e del Comune di Milano grazie alla disponibilità dei proprietari e al lavoro entusiasta dei giovani volontari under 35 di ADSI Lombardia, dalle ore 10.00 alle ore 18.00 con ultimo ingresso alle ore 17.30, si potranno visitare i cortili dei seguenti Palazzi:

Casa Radice Fossati – Via Cappuccio, 7
Cortile di via Carducci - via Carducci 38
Cortile di via Puccini – via Puccini 1
Museo archeologico – Corso Magenta, 15
Palazzo Arese Litta, cortile d’onore - Corso Magenta, 24
Palazzo Arese Litta, cortile dell’orologio - Corso Magenta, 24
Palazzo Borromeo – Piazza Borromeo, 12
Palazzo Fagnani Ronzoni – Via Santa M. Fulcorina, 20
Palazzo Lurani Cernuschi – Via Cappuccio, 13
Resti romani del Palazzo Imperiale di Massimiano – Via Brisa 

L’accesso ai cortili sarà come sempre libero e gratuito. In ogni cortile saranno presenti i giovani volontari ADSI a disposizione dei visitatori per tutta la giornata. Un infopoint sarà attivo tutto il giorno nel cortile d’onore di Palazzo Arese Litta, Corso Magenta 24, mentre nel cortile dell’orologio sarà aperto il Caffè del Teatro Litta.

Anche quest’anno sarà possibile ottenere, a fronte di una piccola donazione una guida illustrativa ai Cortili visitabili. Il ricavato verrà devoluto al restauro di un’opera d’arte di pubblica fruibilità. Il ricavato delle edizioni 2017 e 2018 è stato devoluto per il restauro di due specchiere con cornice lignea intagliata e dorata, presenti nel salone degli specchi di Palazzo Arese Litta.

ATTIVITA’ NEI CORTILI

Concerti degli allievi della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado – Fondazione Milano

Come ogni anno, la scoperta delle bellezze segrete di Milano sarà accompagnata da piacevoli momenti musicali, di musica da camera grazie alla collaborazione con Civica Scuola di Musica Claudio Abbado, i cui allievi si esibiranno lungo tutto l’arco della giornata nel Cortile d’onore di Palazzo Arese Litta – Corso Magenta, 24, allietando la visita con brani di vari compositori.

Esposizione di auto storiche grazie al Club Milanese Autoveicoli d’Epoca

Grazie alla ormai consueta collaborazione con il CMAE - Club Milanese Automotoveicoli d’Epoca - i visitatori potranno inoltre ammirare le preziose auto d’epoca in mostra in Casa Radice Fossati, nel cortile di via Puccini 1 e nel cortile di via Carducci 38.

Visite guidate a cura di MilanoGuida

Per tutti coloro che desiderano approfondire la storia dei luoghi e dei palazzi, aperti in occasione della manifestazione, sono in programma speciali visite guidate curate da MilanoGuida.

I tour partiranno ogni mezz’ora dall’infopoint di Palazzo Arese Litta in Corso Magenta 24 ed avranno una durata di circa 90 minuti.

Per partecipare è necessario effettuare la prenotazione all’indirizzo https://www.milanoguida.com/cortili-aperti-2019/ o in loco all’info point.

Le visite guidate partiranno ai seguenti orari: 10.00 – 10.30 – 11.00 – 11.30 – 12.00 – 12.30 – 13.00 – 13.30 – 14.00 – 14.30 – 15.00 – 15.30 – 16.00 – 16.30.

E’ necessario presentarsi con 15 minuti di anticipo al banco di MilanoGuida presente all’infopoint.
Si ricorda che i posti sono limitati e che le visite sono prenotabili fino ad esaurimento posti; la prenotazione online è consigliata.

La quota di partecipazione alla visita guidata è di 14 € per gli adulti e gratuita per gli under 18. La quota comprende: visita guidata di 90 minuti condotta da una guida laureata in storia dell’arte e regolarmente abilitata alla professione, sistema di microfonaggio per una migliore fruizione della visita, tessera e bollino Milanoguida che permettono di ottenere una visita guidata gratuita.

***

Illustrazioni di Riccardo Paternò Castello

All’interno dei cortili sarà possibile ammirare le illustrazioni di Riccardo Paternò Castello, realizzate in esclusiva per ADSI.

Le illustrazioni, che si potranno anche trovare riprodotte sulle guide, ritraggono alcune delle più belle vedute di facciate, cortili, giardini e androni dei palazzi aperti in occasione della manifestazione.

Riccardo Paternò Castello nasce a Catania nel 1980, svolge i suoi studi tra le accademie di Roma, Firenze, e Milano, dove si laurea in pittura presso l'Accademia di Brera.

Dal 2002 ad oggi, ha esposto in oltre trenta mostre, tra personali e collettive, in Italia, Belgio, Francia, Inghilterra, Russia e Giappone.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito https://r-paternocastello.com

Come ogni anno, a fronte di un’offerta minima di 5 euro, saranno a disposizione del pubblico delle eleganti guide illustrative con l’itinerario consigliato e la storia di tutti i palazzi visitabili. Il ricavato delle offerte permetterà come ogni anno di finanziare il restauro di un’opera d’arte di pubblica fruibilità.

La manifestazione “Cortili Aperti” è stata accompagnata, anno dopo anno, da un crescente consenso di stampa e da una grande partecipazione. La speciale possibilità di conoscere alcune delle bellezze nascoste della nostra città visitando per un giorno dei cortili di notevole pregio architettonico e storico, normalmente non accessibili, ha sempre attirato un grande pubblico, toccando in diversi anni la soglia delle 50.000 presenze.

Tale iniziativa, nelle edizioni passate dal 1994 ad oggi, ha interessato vari quartieri del centro cittadino. In particolare, negli ultimi anni, le zone di via Borgonuovo (2014), Via Cappuccio (2015), piazza Sant'Alessandro (2016), via Manzoni (2017), corso Venezia (2018).

Nel corso degli anni, “Cortili Aperti” ha permesso all’Associazione di raccogliere contributi significativi, devoluti al restauro di importanti opere d’arte pubblicamente fruibili quali l’altare e la pala d’altare della Chiesa di Santa Maria al Castello, i quattro dipinti raffiguranti i Dottori della Legge all’interno della Chiesa di Santa Maria della Passione, due pregevoli tele del Museo del Risorgimento e 98 tavolette lignee cinquecentesche conservate al museo Poldi Pezzoli. Nel 2009, il ricavato delle offerte raccolte per le guide illustrative del percorso ha permesso il restauro dell’opera lirica “Ero e Leandro” di Giovanni Bottesini, un’opera non più rappresentata dall'Ottocento e oggi interamente recuperata, messa in scena al teatro San Domenico di Crema nel settembre 2009. Nel 2013, con il ricavato dei contributi raccolti si è finanziato il restauro di due tavolette lignee di Bernardo Zenale, custodite nella “camera rossa” del Museo Bagatti Valsecchi. Con i ricavati delle edizioni del 2014 e 2015 si è finanziato il progetto “Invito a Palazzo”, ovvero sei pièce teatrali in costume svoltosi a Palazzo Litta per EXPO.

L’organizzazione dei Cortili Aperti a Milano si colloca nell’ambito delle “Giornate Nazionali ADSI” – organizzate quest’anno il 19 maggio 2019 - ovvero l’iniziativa annuale promossa dall’Associazione delle Dimore Storiche Italiane, che ha come obiettivo di diffondere fra il grande pubblico una più ampia conoscenza delle Dimore Storiche e una maggiore consapevolezza della rilevanza degli edifici privati di importanza storico-artistica all’interno del panorama dei beni culturali italiani.

Contatti:
ADSI - Associazione Dimore Storiche Italiane
Gruppo Giovani - Sezione Lombardia
Tel: +39 02 76318634
Email: giovani.lombardia@adsi.it
www.adsi.it
https://twitter.com/dimorestoriche

MUSICA
Allievi della Milano Civica Scuola di Musica Claudio Abbado

Concerti 
CORTILE D’ONORE DI PALAZZO ARESE LITTA, CORSO MAGENTA, 24, MILANO

Programma

ore 10.00
Duo Federico Parnanzini, violoncello - Francesco Vasconi, pianoforte
R. Schumann, 3 Fantasiestücke

ore 10.15
Trio Matteo Vacca, violino - Federico Parnanzini, violoncello - Francesco Vasconi, pianoforte
R. Schumann, Trio n. 1

ore 10.45
Duo Martina Verna, violino - Pietro Berri, pianoforte
G. Fauré, Sonata

ore 11.15
Duo Roberto Ghezzi, viola - Lorenzo Santarelli, pianoforte
L. van Beethoven, Notturno op. 42

ore 11.30
Trio Antonio Di Donna, flauto - Fabio Furlanetto, violoncello - Davide Palazzo, pianoforte
B. Martinu, Trio

ore 11.45
Trio Irene Barsanti, flauto - Federico Parnanzini, violoncello - Caterina Baruffaldi, pianoforte
G. Crumb, Vox Balaenae

ore 12.00
Trio Francesco Mariano, clarinetto - Eugenio Milanese, viola - Tenchi Nakama, pianoforte  
W. A. Mozart, Trio KV 498

ore 12.30
Lisa Fiocco, tromba - Valentina Carrara, sassofono - Alessandra Acquafredda, sassofono - Lisa De Luca, clarinetto - Francesca Ramponi, sassofono
Selezione di colonne sonore trascritte per quintetto di fiati

ore 12.45
Duo Miklos Papp, violino - Stefano Damiano, pianoforte
C. Franck, Allegretto ben moderato e Allegro dalla sonata in la maggiore

ore 14.00
Duo Ludovica Ferrari, violino - Michele Rinaldi, pianoforte
W. A. Mozart, Sonata KV 306

ore 14.15
Duo di sassofoni Valentina Carrara - Alessandra Acquafredda
P. Hindemith, Sonata
G. Lacour, Sonata
G. Leclair, Duo

ore 14.30
Trio Federica Monti, clarinetto - Joanna Cordoano, fagotto - Tenchi Nakama, pianoforte
M. I. Glinka, Trio pathétique

ore 14.45
Duo Valentina Carrara, sassofono - Caterina Baruffaldi, pianoforte
R. Muczynski, Sonata
A. Piazzolla, Tango Etudes n. 3, 4, 6

ore 15.00  
Trio Andrea Fumagalli, violino - Joanna Cordoano, fagotto - Gabriele Fischetti, pianoforte
G. F. Händel, Sonata HWV371 
F. J. Haydn, Trio n. 1 All’ongarese

ore 15.15
Duo Andrea Fumagalli, violino - Gabriele Fischetti, pianoforte
L. van Beethoven, Allegro dalla sonata op. 24 n. 5  

ore 15.30
Duo Lisa Barletta, soprano - Marco Bernasconi, chitarra
M. Seiber, Réveillez-vous e J'ai descendu dalle Four French Folk Songs
F. Sor, Acuerdate ben mio, Las mujeres y cuerdas, Muchacha y la verguenza dalle 9 Seguidillas
B. Britten, I will give my love an apple, Master Kilby, Sailor-boy dalle 3 English Folk Songs

ore 15.45
Duo Giovanni Ventimiglia, baritono - Stefano Damiano, pianoforte
G. Rossini, Ombretta sdegnosa da La pietra del paragone; Il mio padrone è un uomo da L’occasione fa il   ladro
W. A. Mozart, Madamina il catalogo è questo dal Don Giovanni

ore 16.00
Duo Chiara Caramia, flauto - Caterina Baruffaldi, pianoforte
R. Muczynski, Sonata

ore 16.15
Eri Arai, soprano - Takahiro Maruyama, pianoforte
R. Schumann, Widmung da Myrthen
G. F. Händel, Piangerò la sorte mia da Giulio Cesare in Egitto
W. A. Mozart, Come scoglio immoto resta da Così fan tutte

ore 16.30
Claudia Conti, mezzosoprano - Jungmee Kim, pianoforte
W. A. Mozart, Ah! Guarda sorella; In uomini in soldati; Sorella cosa dici? Prenderò quel brunettino da       Così fan tutte

ore 17.00
Duo Clarissa Romani, soprano - Lorenzo Tomasini, pianoforte
F. P. Tosti, La sera; due notturni

ore 17.15
Eiko Tsukui, soprano - Takahiro Maruyama, pianoforte
F. P. Tosti, Rosa
C. Gomez, Oh mie notti d’amor da Maria Tudor
R. Leoncavallo, Qual fiamma avea nel guardo da I Pagliacci 

ore 17.30
Duo Chiara Caramia, flauto - Gina Maria Marano, pianoforte
F. Schubert, Tema e variazioni op. 160 sul Lied Trockne Blumen

ore 17.45
Kaori Wakasugi, soprano - Takahiro Marayuma, pianoforte
G. Rossini, Ah! donate il caro sposo da Il figlio per azzardo
G. Donizetti, È lindo e civettin questo caro alberguccio da Rita

Giornata Nazionale ADSI Domenica 19 maggio

APERTURE AL PUBBLICO DI DIMORE STORICHE PRIVATE IN LOMBARDIA

Domenica 19 maggio 2019 si terrà la IX edizione delle “Giornate Nazionali ADSI”, l’iniziativa annuale promossa dall’Associazione delle Dimore Storiche Italiane, che ha come obiettivo di diffondere fra il grande pubblico una più ampia conoscenza delle Dimore Storiche e una maggiore consapevolezza della rilevanza degli edifici privati di importanza storico-artistica all’interno del panorama dei beni culturali italiani.

Molte città apriranno al pubblico palazzi privati e nei cortili saranno ospitate diverse iniziative. Di seguito le dimore che aderiscono in Lombardia, con tutte le informazioni utili.

Negli anni, l’iniziativa di apertura delle dimore, è riuscita nell’intento di creare una maggiore familiarità dei cittadini con le bellezze storico-artistiche anche poco note della propria città e territorio, offrendo, anche a turisti provenienti da altre regioni o Paesi, l’occasione di visitare luoghi di grande interesse. Tutto ciò è possibile grazie all’impegno dei proprietari, responsabili della tutela e della gestione di beni storico-artistici la cui conservazione, a beneficio delle future generazioni, coinvolge tutta la collettività.

Associazione Nazionale Dimore Storiche

L’Associazione Dimore Storiche italiane, Ente morale riconosciuto senza fini di lucro, è l’associazione che riunisce i titolari di dimore storiche presenti in tutta Italia.

Nata nel 1977, l’Associazione conta attualmente circa 5000 soci e rappresenta una componente significativa del patrimonio storico e artistico del nostro Paese.

L’Associazione promuove attività di sensibilizzazione per favorire la conservazione, la valorizzazione e la gestione delle dimore storiche, affinché tali immobili, di valore storico-artistico e di interesse per la collettività, possano essere tutelati e tramandati alle generazioni future nelle condizioni migliori.

Questo impegno è rivolto in tre direzioni: verso i soci stessi, proprietari dei beni; verso le Istituzioni centrali e territoriali, competenti sui diversi aspetti della conservazione; verso la pubblica opinione, interessata alla tutela e valorizzazione del patrimonio culturale del Paese.

VILLA ZARI:

Corso Italia 8, 20813 Bovisio Masciago (MB)
tel. 2256846526
indirizzo mail: villazari.adsi@gmail.com
sito web: www.villazari.com

Attività proposta gratuitamente per la giornata:
visita al parco h 11.30 e h13.30 (la visita guidata dura circa 1h)
Prenotazione obbligatoria ai contatti indicati. I posti sono limitati.

Attività aggiuntiva a pagamento per la giornata:
visita guidata agli interni, concerto per pianoforte, visita esposizione “La pittura dei fiori”.
Prenotazione obbligatoria ai contatti indicati. I posti sono limitati.
Orari visite: 14.30 – 15.30 – 16.30 – 17.30
Costo visita guidata: Euro 8.

VILLA PIZZO

Via Regina 48°, 22012 Cernobbio (CO)
tel. 3755143095
indirizzo mail: info@villapizzo.com
sito web: www.villapizzo.com

Attività proposta gratuitamente per la giornata:
visita guidata a villa e giardino, con obbligo di prenotazione. (numero limitato)
Orari visite: 10 – 11.30 – 15 – 16.30

VILLA GNECCHI RUSCONE

Piazza Gnecchi Ruscone 5, 20065 Inzago (MI)
tel. 029549003
indirizzo mail: carlognecchiruscone@libero.it

Attività proposta gratuitamente per la giornata:
visita del cortile d’onore (cancello ingresso in Piazza Di Vona 12)
Ingresso libero dalle h16 alle h18.

PALAZZO TORRI

Via Sant’Eufemia 5, 25040 Corte Franca (BS)
tel. 0309826200 – 3917758095
indirizzo mail: palazzotorri@libero.it
sito web: www.palazzotorri.it

Attività proposta gratuitamente per la giornata:
visita libera a parcheggio, giardino, vigne, corte dalle h14.30 alle h17.30.

Attività aggiuntiva a pagamento per la giornata:
visita guidata al palazzo e degustazione Franciacorta, con prenotazione obbligatoria alla mail indicata.
Orario visite: dalle h14.30 alle h17.30
Corso visita guidata: Euro 10.

Breve nota sull’Associazione Dimore Storiche Italiane

Dal 1977 l'ADSI riunisce i proprietari di oltre 3000 immobili di interesse storico-artistico. L'Associazione Dimore Storiche Italiane non ha scopi di lucro e si propone di supportare la conservazione, la valorizzazione e la gestione delle dimore storiche, contribuendo in tal modo alla tutela di un patrimonio culturale, la cui conservazione e conoscenza sono di interesse pubblico. Collabora con enti pubblici e privati, promuove importanti disegni di legge e sensibilizza l'opinione pubblica attraverso eventi, ricerche e pubblicazioni. È un'associazione libera che si finanzia tramite le quote associative e alcune sponsorizzazioni ed è attiva soprattutto all'opera volontaria di soci.

Il patrimonio storico-artistico e architettonico di ogni Paese costituisce parte essenziale della sua identità culturale. La conservazione degli edifici e dei giardini storici, la loro preservazione dal degrado e dalla distruzione, è vitale per evitare di perdere la memoria del passato. Le dimore storiche non sono sempre dei musei, e presentano difficoltà conservative cospicue. Conservarle significa anche mantenerle attivamente senza congelarne le funzioni, ma trovando loro destinazioni compatibili con la vocazione degli edifici stessi. Nel 1977 un gruppo di cittadini sensibili a tali questioni, sull'esempio di analoghe associazioni operanti in altri paesi europei, ha costituito la "Associazione Dimore Storiche Italiane".

L'ADSI, Ente Morale della Repubblica Italiana e membro della European Union of Historic Houses Association, è oggi il più importante sodalizio nazionale di proprietari di beni culturali e il più numeroso d'Europa: una grande associazione che si batte per garantire il futuro di una ricchezza storica e culturale “che ci vede primi nel mondo”.

L'Associazione

favorisce la consulenza e l'assistenza giuridica, amministrativa, tributaria e tecnica a favore dei propri soci ai fini della salvaguardia, della conservazione, della valorizzazione e della gestione delle dimore storiche;
intrattiene rapporti con i competenti organi pubblici;
collabora con analoghe associazioni nazionali, estere, internazionali, ed in particolare con quelle europee aventi scopi similari ed è membro della UEHHA (Union of European Historic Houses Associations) per un maggior scambio di informazioni sia sulle legislazioni che sulle reciproche esperienze di conservazione;
promuove studi, ricerche ed iniziative dirette al conseguimento dei fini sociali; prospetta i mezzi per conseguire un più adeguato ordinamento legislativo nazionale ed europeo.

L'Associazione è costituita da una Sede Nazionale sita in Roma, che si occupa dell'assistenza giuridico-fiscale ai soci e di intrattenere i rapporti con le varie istituzioni pubbliche, e dalle varie sedi regionali, che svolgono attività di assistenza ai Soci a livello regionale, e sviluppano specifiche iniziative culturali nell'ambito delle dimore storiche della Regione.



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2019-05-07 16:50:45
    Inserito da Michela Gesualdi
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.
    artigiani-del-gusto