sfondo endy
Luglio 2019
eventiesagre.it
Luglio 2019
Numero Evento: 21115333
Eventi Raduni
Raduno Camper Duna Club
30ima Edizione - 2019
Date:
Dal: 18/04/2019
Al: 23/04/2019
Dove:
Logo Comune
Campania - Italia
Contatti
Fonte
Francesca
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento

Raduno Camper Duna Club

30ima Edizione - 2019

Da Giovedì 18 a Martedì 23 Aprile 2019 -
Mondragone (CE)

Raduno Camper Duna Club - Mondragone

30° Edizione del “Raduno Camper Duna Club Pasqua in Campania”.
Dal 18 Aprile al 23 Aprile 2019

Sconto di € 20 a persona per chi prenota entro il 28 Febbraio
Complesso turistico Duna Club
Camping – Restaurant gps 41°07’ - 52’’ N 13°51’40’’E Via Domitiana km. 15,250 Mondragone (CE)
Pietro Marziali - laduna@libero.it - www.laduna.it - Tel. (+39) 338 3025897

Duna Club è una struttura sita sul mare dove il tramonto è davvero mozzafiato, potrete godere dal vostro camper della bellissima spiaggia di Mondragone che è per antonomasia la capitale del surfcasting campano. A pochi km ci sono un insieme di attrattive storico-culturali imperdibili. Quest’anno visiteremo il sito storico di Pietrarsa , Gaeta e Sperlonga siti della riviera di Ulisse, poi ci sposteremo a Torre Annunziata per visitare La Villa di Poppea e gli scavi Stabiae complessi archeologici poco pubblicizzati ma di enorme bellezza, patrimonio dell’Unesco, andremo a Pozzuoli e Baia, e altre escursioni fuori programma verranno organizzate al momento.

Programma
Giovedì 18 Aprile
CHECK-IN Arrivo e sistemazione equipaggi.
( Si può arrivare anche il giorno prima e partire il giorno dopo.)
Ore 19,30 Cena di Benvenuto Antipasto, pizza, frutta e dolce, vino e bibite musica d’intrattenimento

Venerdì 19 Aprile dalle 8,30 alle 17.30
Escursione Torre Annunziata e Castellamare di Stabia
Visita ai siti archeologici Villa di Poppea e Stabie (Patrimonio dell’unesco)
La villa di "Poppea", grandiosa per dimensioni, qualità degli affreschi e adorna di numerose sculture in marmo, venne costruita intorno alla metà del I secolo a.C. e poi ampliata in età claudia.
Essa è stata attribuita a Poppea Sabina, seconda moglie dell'imperatore Nerone, per la presenza di un'iscrizione dipinta su di un'anfora, indirizzata a Secundus, liberto di Poppea: in ogni caso essa doveva appartenere al ricchissimo patrimonio della famiglia imperiale che, come molti altri esponenti del patriziato romano, prediligeva la costa campana, famosa già nell'antichità per la salubrità del clima e lungo la quale amava edificare sontuose ville residenziali (ville di otium).
Rispetto agli scavi di Pompei e di Ercolano, quelli di Stabiae sono di dimensioni più ridotte e offrono la possibilità di osservare un diverso aspetto dello stile di vita degli antichi romani: infatti, mentre le prime due località erano delle città, Stabiae, dopo un passato di borgo fortificato, era in epoca romana un luogo di villeggiatura[1], in cui furono costruite numerose ville residenziali finemente decorate e abbellite con suppellettili di inestimabile valore; non mancavano, tuttavia, ville rustiche.
ticket € 30 a persona
ticket € 15,00 - bambini Da 5 a 18 anni
Gratis Bambini da 0 a 5 anni,
il ticket comprende: Autobus gran turismo, ticket d’ingresso nei siti archeologici, guida professionista, colazione al sacco.
Ore 19 cena duna club ristorante duna club
antipasto misto fritto all’italiana , mozzarella di bufala dop rucola e olive, frutta e pastiera napoletana, bibite vino caffè

Sabato 20 Aprile dalle ore 9 alle 17,30
Escursione Gaeta e Sperlonga
La Villa di Tiberio Sperlonga visita del sito La residenza imperiale
- di cui rimangono a Sperlonga ancora cospicui resti - si sviluppava per oltre trecento metri di lunghezza lungo la spiaggia di levante e comprendeva, oltre ai quartieri di servizio e quelli più propriamente abitativi, un impianto termale, manufatti per le riserve d'acqua e un attracco privato. In epoca augustea, in occasione di un grande intervento di ristrutturazione, la cavità, in parte lasciata naturale in parte rettificata - accolse una piscina circolare collegata ad altre esterne di varia forma, destinate all'itticoltura pregiata. Al centro della vasca rettangolare esterna doveva sorgere il triclinio imperiale. L'interno dell'antro venne decorato con grande profuzione di marmi e di mosaici in tessere di vetro, e arredato con i monumentali gruppi scultorei ispirati alle imprese di Ulisse. Tiberio, succeduto ad augusto nel 14 d. C., utilizzò la residenza fino al 26 d.C. quando una frana che mise a repentaglio la sua vita lo indusse a scegliere l'isola di Capri.
L'Oasi Blu, è uno specchio di mare e di arenile di circa 11 ettari, nei pressi della prestigiosa e storica "Villa di Tiberio", gestita dal W.W.F. Italia. L'area protetta è formata da un promontorio a macchia mediterranea adagiato sul fondale di un lembo sabbioso ricco di piccole insenature.
Partenza centro storico di Sperlonga breve visita e colazione a sacco, partenza per il Santuario della Montagna Spaccata e Grotta del Turco Gaeta visita del sito, partenza per Gaeta centro storico,
ticket € 30 a persona
ticket € 15,00 - bambini Da 5 a 18 anni
Gratis Bambini da 0 a 5 anni,
il ticket comprende: Autobus gran turismo, ticket d’ingresso nei siti archeologici, guida professionista, colazione al sacco.
Sabato ore 19 cena al ristorante Duna club
antipasto misto fritto all’italiana , Pizza alla brace specialità del ristorante duna club,frutta e pastiera napoletana, bibite vino caffè
Ore 20 ,30 Possibilità di escursione serale per le vie del centro dove è possibile assistere alla processione del Venerdì Santo, un corteo storico con costumi dell’epoca romana ticket € 3 a persona

Domenica 21 Aprile Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa (Napoli-Portici)
LE OFFICINE BORBONICHE In questo luogo è nata la storia delle ferrovie italiane. Il 3 ottobre 1839 nel Regno delle Due Sicilie veniva inaugurata la prima strada ferrata d’Italia. Era lunga 7.411 metri e congiungeva Napoli a Portici, sulla stessa direttrice della linea Napoli-Salerno, che oggi costeggia l’area del Museo. Il tragitto fu percorso in 11 minuti da due convogli progettati dall’ingegnere Armand Bayard de la Vingtrie, su prototipo dell’inglese George Stephenson.
il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa ha visto una vera e propria rinascita: nel 2016 è stato visitato da 65mila persone, con un incremento del 63% rispetto al 2015.
Inoltre una splendida vista sul golfo di Napoli arricchiranno i vostri Selfi
ticket € 30 a persona
ticket € 15,00 - bambini Da 5 a 18 anni
Gratis Bambini da 0 a 5 anni,
il ticket comprende: Autobus gran turismo, ticket d’ingresso nei siti archeologici, guida professionista, colazione al sacco.
Ore 19. Cena di Pasqua con musica d’intrattenimento
Aperitivo di buona Pasqua
Antipasto di Mare
Scialatielli allo scoglio
Gamberoni al forno con frittura di calamari e contorno d’insalata
Tagliata di frutta
DOLCE PASTIERA NAPOLETANA
VINO E BIBITE COMPRESO
In alternativa si può concordare un menù di carne

Lunedì 22 Aprile dalle ore 9,00 alle ore 16
Escursione siti archeologici di Pozzuoli e Baia
Antro della Sibilla. Galleria artificiale di epoca greco-romana, rinvenuta a seguito degli scavi archeologici dell'antica città di Cuma: viene identificato come il luogo all'interno del quale la Sibilla Cumana operava e divulgava i suoi oracoli.
Ore 10,30 Il Castello Aragonese che sorge a Baia, frazione di Bacoli, ed è situato in un'area di notevole importanza strategica, fu eretto su di un promontorio (51 m s.l.m.) naturalmente difeso ad est da un alto dirupo tufaceo a picco sul mare e ad ovest dalla profonda depressione data dalle caldere di due vulcani chiamati "Fondi di Baia" (facenti parte dei Campi Flegrei); con l'aggiunta di mura fossati e ponti levatoi, il Castello risultava praticamente inespugnabile. La sua posizione - dalla quale si dominava tutto il Golfo di Pozzuoli fino a Procida, Ischia e Cuma - consentiva un controllo molto ampio della zona, impedendo tanto l'avvicinamento di flotte nemiche, quanto eventuali sbarchi di truppe che avessero voluto marciare su Napoli con una azione di sorpresa alle spalle.
Ore 12,00 ll complesso archeologico di Baia trattasi di un'area archeologica situata a Baia, frazione di Bacoli, nell'area dei Campi Flegrei. Rimane oggi soltanto quella che allora era la parte collinare della città, trovandosi la rimanente sotto il livello del mare, sprofondata a causa di fenomeni bradisismici.
Ore 13,30 L'Anfiteatro Flavio. Uno dei due anfiteatri romani esistenti a Pozzuoli e risale alla seconda metà del I secolo d.C., il terzo come ordine di grandezza . Oggi si trova a poche centinaia di metri dall'attuale linea di costa, nel centro di Pozzuoli. ticket € 30 a persona
ticket € 15,00 - bambini Da 5 a 18 anni
Gratis Bambini da 0 a 5 anni,
il ticket comprende: Autobus gran turismo, ticket d’ingresso nei siti archeologici, guida professionista, colazione al sacco.
Ore 19 Cena Ristorante Duna Club
Antipato misto fritto, Linguine alla norcina in forma di parmigiano, arista al forno e contorni, frutta dolce vino bibite caffe

Martedì 23 Aprile
Giornata Libera, oppure escursioni da organizzare su richiesta dei partecipanti
- Saluti di Buon Rientro dallo staff Duna club.
PACCHETTO BASE : sosta camper , 5 cene € 150,00 a Persona.
Bambini e ragazzi da 5 a 18 anni pagano € 50 sotto i 5 anni non pagano La Quota di Partecipazione comprende:
1 - La sosta per 5 notti e 6 giorni con elettricità, carico e scarico acqua dal 18 Aprile al 23 Aprile (è possibile arrivare anche un giorno prima gratis). Per chi rimane oltre il 23 Aprile la sosta è di € 15 tutto compreso a notte (Carico scarico acqua, equipaggio, elettricità)
2 - le cene di Giovedì, venerdì, sabato, domenica, lunedì (5 cene)
L'ingresso nella sala ristorante , dove è possibile giocare a carte, mangiare e fare tavolate con i vostri amici anche con prodotti portati e preparati da voi , TV, Karaoke , balli, la sala è sempre a vostra completa disposizione , si può utilizzare in qualsiasi momento anche come semplice luogo di convivialità e conoscenza con gli altri camperisti.
(B) L’escursioni, non sono obbligatorie e sono da indicare al momento della prenotazione

Prenotazioni 1° fila vista mare € 20 (16 posti)
PACCHETTO COMPLETO: sosta camper, 5 cene , 4 escursioni, € 250 a persona Bambini e ragazzi da 5 a 18 Anni € 110 . I BAMBINI SOTTO i 5 ANNI NON PAGANO
Sconto di € 20 a persona per chi prenota entro il 28 Febbraio (€ 230 a persona)
La Quota di Partecipazione comprende:
1 - La sosta per 5 notti e 6 giorni con elettricità, carico e scarico acqua dal 18 Aprile al 23 Aprile ( è possibile arrivare anche un giorno prima gratis). Per chi rimane oltre il 23 Aprile la sosta è di € 15 tutto compreso a notte (Carico scarico acqua, equipaggio, elettricità)
2 - le cene di Giovedì, venerdì, sabato, domenica, lunedì (5 cene)
L'ingresso nella sala ristorante , dove è possibile giocare a carte, mangiare e fare tavolate con i vostri amici anche con prodotti portati e preparati da voi , TV, Karaoke , balli, la sala è sempre a vostra completa disposizione , si può utilizzare in qualsiasi momento anche come semplice luogo di convivialità e conoscenza con gli altri camperisti.
3 - tutte l’ escursioni incluso ticket ingresso ai monumenti, Guida professionista , viaggio in autobus gran turismo, colazione al sacco a persona
Le Quote non Comprendono:
(A) Il sevizio navetta locale (A/R) Mondragone centro,
Mondragone centro € 3 ,Stazione FS € 5,00

PER PRENOTARE CHIAMARE IL NUMERO 3383025897 - PIETRO MARZIALI

Indicare nell’e-mail a quale escursione partecipare. Conservate una copia del bonifico, vi potrà essere richiesto al vostro arrivo. Ingresso per un massimo di n.70 Camper.



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2019-01-19 14:28:50
    Inserito da Simone Camilletti
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.