eventi sagre e mercatini Eventi Autunno 2014
Eventi
Sagre
Feste
Folklore
Enogastronomici
EnoMusicali
Festival
Fiere
Storici
Halloween
Raduni
Culturali
Musicali
Spettacolo
Cinema
Cena Spettacolo
Mostre
San Valentino
8 Marzo
Corsi
Mostra Mercato
Sportivi
Religiosi
Beneficenza
Annunci
Vari
Fiere
Teatro
Mercatini
Natale
Presepi
Capodanno
Carnevale
Pasqua
Sfilate
Concorsi
Itinerari
Da Visitare
Ricette
Artisti
Promo e Sconti
Viaggi e Vacanze
Comuni
RSS
NEWSLETTER
Siti Utili
Eventi Oggi
Elenco Completo
Ultimi Inseriti
Gestisci La Vetrina
Pasqua
Processioni


EVENTIESAGRE (D)
è un marchio depositato
ogni suo utilizzo non
autorizzato non è ammesso

Responsabile Sito:
WEB UP ITALIA SRL

Sede Legale e
Amministrativa:

Via Magenta, 8
60121 Ancona (AN)

C.F./P.Iva: IT03251181206
Tel: (+39) 388 587 28 47
Fax: (+39) 051 0544536

Redazione:
(+39) 320 1904436

Provider sevizi Datacenter:
Momit Srl

Site Map XML
URL List TXT

CSS Valido!

Valid XHTML 1.0 Transitional

[Valid RSS]


Link sponsorizzati:
Sagre della Castagna
Booking
C. Risparmio Effetto Bonus 01-10 31-12 2014
ATTENZIONE!!! Evento Passato. Se hai informazioni in merito alla prossima edizione o aggiornamenti, contattaci all'indirizzo mail segnalazione@eventiesagre.it
Eventi Musicali

Sense of Akasha
People do not know who rules

il: 22/11/2008
 
Dove:
stemma del comune di Bolzano
BUNKER
via Castel Flavon
Bolzano (BZ)
Trentino Alto Adige - Italia
 
Per maggiori informazioni:
 
Fonte:
Riff
 
Condividi questo evento
| | |
Scheda Evento

sense_of_alaske_liveRIFF PRESENTA

SENSE OF AKASHA * LIVE
PEOPLE DO NOT KNOW WHO RULES * RELEASE PARTY

 SABATO 22 NOVEMBRE
al BUNKER - via Castel Flavon - BOLZANO
dalle 20:30 alle 01:00

In occasione dell'uscita sul mercato discografico dell'album

PEOPLE DO NOT KNOW WHO RULES, la band SENSE OF AKASHA si esibisce in concerto per il pubblico di Bolzano al centro giovanile BUNKER di via Castel Flavon, a Bolzano.

Dopo il concerto, big beat con DJ WOODY

VI ASPETTIAMO !
20:30/aperitivo DJ + videoclip screening + live Sense Of Akasha + DJ Woody/01:00

* * *

sense_of_alaske

SENSE OF AKASHA
PEOPLE DO NOT KNOW WHO RULES
(Riff - Hongly 2008)

Dal 7 novembre 2008 il nuovo progetto dei SENSE OF AKASHA distribuito in esclusiva per l'Italia da HONGLY, in UK da CODE7, in download su ITUNES

"La sorpresa del mese viene da Brunico: Akasha salva indietronica e postrock battendo un cuore non artificiale. I piedi nel 2008, estetica ed etica d'altri tempi." Theorius - Semiscrivi

"[...] questo lavoro dimostra quanto la passione sia la vera matrice della Musica e che si può (auto)produrre in casa un lavoro che nulla ha da invidiare a lavori di ben più pompati artisti stranieri." Emanuele Avvisati - Nerdsattack

"[...] questa band è un bene prezioso del nostro panorama musicale indie-alternative e People Don't Know Who Rules è un disco che vi consigliamo caldamente di acquistare, ascoltare, riascoltare e amare." Massimo Garofalo - RockShock

"[...] tutto è fatto così bene che perdersi dentro le dieci tracce di "People Do Not Know Who Rules" è un piacere per l'udito." Pierluigi Lucadei - Il Mascalzone

PEOPLE DO NOT KNOW WHO RULES (Riff-Hongly 2008)

People do not know who rules vuole essere qualcosa di magico, porta con sé le sensazioni provate potendo lavorare senza tempo, immersi in un luogo isolato, con splendidi dintorni e carico di suggestioni.

Il disco allarga gli orizzonti musicali della band e ne rispecchia appieno tutta la vasta gamma sonora.

È composto di fantastiche melodie che vanno a nascondersi repentinamente dietro a muri di chitarre per riapparire poi più impulsive.

Le canzoni possono durare anche più di dieci minuti, cantate contemporaneamente da tre voci o completamente strumentali. E sono ricche di spunti offerti da groove elettronici, sample vocali, parti di banjo o mandolino ed i tanti strumenti si intrecciano a formare una delicata trama di arrangiamenti.

Il primo singolo estratto dall'album è MAKE ME REAL.

Il videoclip del brano, per la regia di Leonard Leiter e la fotografia di XiaoSu Han e Andreas Thalhammer è stato realizzato nella splendida location della Valle Aurina fra le isolate montagne dell' Alto Adige.

Sul myspace dei Sense of Akasha, si può "sfogliare" l'album fotografico del making of del video.

PEOPLE DO NOT KNOW WHO RULES canzone per canzone secondo i SENSE OF AKASHA

PEOPLE DO NOT KNOW WHO RULES
La registrazione di un discorso del Mahatma Ghandi è accompagnata da un tema melodico. Sono le sue parole "la gente non sa chi governa" che spesso aprono i nostri concerti. Un beat elettronico fa da contrasto.

MELLOW
Una canzone che parla del lungo cammino da intraprendere prima di incontrare l'amore. Per comprendere che si viene amati solo se si ama, si viene anche feriti se si ferisce.

MADE OF DIRT
La resa dei conti con tutta la gente che non sa essere se stessa e segue solo falsi ideali imposti dalla massa.

OPTION KEY
Un groove trascinante e chitarre sbilenche accompagnano un gioco di parole che è alla ricerca di una via d'uscita.

THE SUBJECT HIMSELF
Tema strumentale. Melodico in giusta misura. Inizio sognante e fine drammatica.

SPIN
Una ragazza che con la sua voce dolce sussurra al tuo orecchio, ti spiega che il mondo sta girando troppo in fretta. Canzone con un carattere molto chilly.

MAKE ME REAL
Il singolo. Procede per stratificazioni ... chitarra, basso, banjo, batteria, più voci armonizzate e un sottofondo elettronico. Evocativo e sognante.

CAN'T REMEMBER
Un amore travagliato. Una ballata malinconica.

COME 2 REALIZE THAT
L´amore fa muovere il cuore, ma a volte fa smarrire la ragione. I grandi sentimenti ci lasciano il loro segno profondo.

WISH
Composto da tre temi, questo brano epico conclude l'album con un scenario sonoro potente che trabocca in puro noise.

SCRIVONO DEI SENSE OF AKASHA E DI PEOPLE DO NOT KNOW WHO RULES

LA STAMPA ITALIANA

"[...] una saggia mistura di paesaggi sonori differenti, dal post rock all'indie pop, che rendono l'ascolto interessante e fanno sì che questo bizzarro nome si aggiunga ad una sempre più numerosa lista di realtà sotterranee italiane. E questo lavoro dimostra quanto la passione sia la vera matrice della Musica e che si può (auto)produrre in casa un lavoro che nulla ha da invidiare a lavori di ben più pompati artisti stranieri." Emanuele Avvisati - www.nerdsattack.net

"La sorpresa del mese viene da Brunico: Akasha salva indietronica e postrock battendo un cuore non artificiale. I piedi nel 2008,estetica ed etica d'altri tempi." Theorius - http://semiscrivi.wordpress.com/

"I Sense Of Akasha emergono da una scena musicale - quella del Trentino Alto Adige - solitamente poco conosciuta e lo fanno con un album davvero eccellente. "People do not know who rules" è un disco dagli umori post-rock, ricco di influenze e spunti interessanti. E' un gruppo su cui puntare." Ester Apa - www.rockit.it

"[...] Grande gusto per le chitarre sia arpeggiate e sia lanciate in muri di suono, intromissioni di rumori ambientali mai molesti, bensì funzionali a crare un contesto, il violoncello che da innesto di eleganza diventa indispensabile e poi ... inutile provare a descrivere quest'album sezionandolo: questa band è un bene prezioso del nostro panorama musicale indie-alternative e People Don't Know Who Rules è un disco che vi consigliamo caldamente di acquistare, ascoltare, riascoltare e amare. 8/10" Massimo Garofalo - www.rockshock.it

"[...] è un ottimo cd. Da ascoltare e ri-ascoltare più volte di seguito per tentare di assaporare fino all'ultima nota le mille e velate bellezze che la musica dei Sense of Akasha racchiude magicamente dentro di sé." Laura Gorini - www.musicalnews.com

"Come un centro pirotecnico in cui si esplode poco, si mastica elettricità e masticando si mette in mostra l'anima, le sonorità dei Sense Of Akasha scolpiscono emozioni povere benché dense. [...] tutto è fatto così bene che perdersi dentro le dieci tracce di "People Do Not Know Who Rules" è un piacere per l'udito." Pierluigi Lucadei - www.ilmascalzone.it

"Progetto ambizioso, quello dei Sense Of Akasha da Brunico [...] capace di dare alle stampe un disco ostico ma non privo di momenti di ottima ispirazione." Hamilton Santià - Fuori dal Mucchio ottobre

"[...] i Sense of Akasha sono un sistema che suona ancora nuovo ed originale per l'Italia, senza nemmeno troppi rimandi stranieri da sventagliare [...] gente con i piedi per terra che si chiede ancora perché fa una cosa e come arrivarci, riuscendo miracolosamente naturale..." Enrico Veronese - Blow Up novembre


LA STAMPA ESTERA

"[...] Soprattutto bisogna ringraziare gli interventi elettronici, il mix di samples, i parlati che si sovrappongono alle parti cantate e una produzione di alto livello che compongono un variegato immaginario sonoro se People Do Not Know Who Rules è un album di gran lunga riuscito, quando non addirittura perfetto. Passate parola." Daniel Koch - Intro.de

BIO - Dal 2002 / Brunico / Italia

  • Klaus Leitner - voce, chitarra, programming
  • Armin Untersteiner - voce, chitarra
  • Christian Mair - voce, basso
  • Ivo Forer - batteria, glockenspiel, programming, voce
  • Irene Hopfgartner - voce, violoncello, piano

I Sense of Akasha partono in formazione classica: due chitarre, basso, batteria. Nel 2003 autoproducono Euphoria, nel 2004 U_plu_ _ed, nel 2006 Sulphur, salt and mercury. I tre album ottengono una calda accoglienza da parte di critica e pubblico e la band diventa una delle più apprezzate in Alto Adige. Poi tantissimi concerti, in Italia ed Europa, opening act per Mia, Bauchklang e Daturah. Si aggiunge alla formazione Irene, che regala alla band le note di un violoncello e la soavità di una voce femminile.

Nel 2007 inizia la preparazione di People do not know who rules. Per poter lavorare al disco senza limiti di tempo, i Sense of Akasha approntano il proprio home studio in una vecchia stazione ferroviaria. Qui la band ha la possibilità di ospitare musicisti e di aggiungere alle proprie composizioni altri strumenti come il banjo, varie percussioni, pianoforte e akkordeon. Nascono le dieci tracce che compongono l'album, pubblicato nell'autunno 2008 da Riff.

DISCOGRAFIA

People do not know who rules - Riff 2008
Sulphur, salt and mercury - autoproduzione 2006
U_plu_ed - autoproduzione 2004
Euphoria - autoproduzione 2003

CREDITS

Musica: SENSE OF AKASHA
Parole: SENSE OF AKASHA (tranne People do not know who rules - discorso del Mahatma Gandhi)

Registrato da: I. Forer, K. Leitner at Castello Brunico.
Mixato da: Forer, Leitner, Dander, Feichter at Elch Studio.
Mastering: M. Schwabe at Monoposto - Düsseldorf.
Artwork: AGCL. Photography: G. Melillo, GC Lamonaca, I. Forer.
Pubblicato da Riff.
Distribuito da Hongly (Italia) e Code7 (UK).

CONTATTI BAND

www.senseofakasha.com
myspace.com/senseofakasha

BOOKING
info@riffrecords.it
Matteo +39 349 0849695
nleander@tiscali.it
Leander +39 349 5387861

LABEL
www.riffrecords.it
www.myspace.com/riffrecords.it
Aggiungi Questo evento al Tuo calendario Google
Versione Stampabile
Informazioni Turistiche Bolzano
SCEGLI I SERVIZI DISPONIBILI IN QUESTO COMUNE
    ( )

Ricerca hotel

Destinazione
Arrivo
Partenza
Booking.com
Data ultimo aggiornamento 19/11/2008 11:18:47
Inserito da Gianfranco
Attenzione!!!
Le notizie riportate in questa pagina sono state reperite su internet o gentilmente fornite da Enti Pubblici o Privati. Vi consigliamo di verificare date, orari e programmi, che potrebbero variare o non essere corretti, contattando gli organizzatori o visitando il sito ufficiale dell'evento.
Grazie Lo Staff Web Up Italia
(C) 2009-2013 eventiesagre.it - Eventi Fiere Mercatini Sagre Mostre Manifestazioni e Ricette tipiche in Italia! - Privacy & Policy - Email: info@eventiesagre.it - Web Up Italia Srl - C.S. €108.500 i.v.