sfondo endy
Giugno 2019
eventiesagre.it
Giugno 2019
Numero Evento: 21014574
Eventi Musicali
Orchestra Filarmonica Europea
A Milano
Date:
Dal: 28/04/2019
Al: 28/04/2019
Dove:
Logo Comune
Piazza San Materno
Lombardia - Italia
Contatti
Fonte
Marcello Pennuto
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento

Orchestra Filarmonica Europea

A Milano

Domenica 28 Aprile 2019 - dalle ore 15:30
Abbazia Di Casoretto - Piazza San Materno - Milano (MI)

Orchestra Filarmonica Europea - Milano

Orchestra Filarmonica Europea
Concerti Febbraio - Maggio 2019

I temi della Pasqua

La Passione

Gesù «cominciò a provare tristezza e angoscia» ; la ribadisce Gesù stesso nelle sue parole, quando dice:«La mia anima è triste fino alla morte». 
Quest’ultima espressione di Gesù riecheggia testi dei salmi, soprattutto i salmi 42,6.12 e 43,5: «Perché ti rattristi, anima mia, perché su di me gemi?»

E' il momento critico:deve accogliere la volonta' del Padre ;«E avanzatosi un poco, si prostrò con la faccia a terra e pregava dicendo: ‘Padre mio, se è possibile, passi da me questo calice! Però non come voglio io, ma come vuoi tu!’»

lettura traduzione corale 25

Ciò che il mio Dio vuole, può sempre accadere,
la sua volontà è ciò che è meglio.
Egli è pronto ad aiutare coloro
che credono fermamente in lui
Egli ci aiuta nella nostra povertà, il santo di Dio,
e ci punisce con moderazione
Egli non abbandonerà.

chi pone la sua fiducia in Dio e si basa saldamente su di lui.

ESECUZIONE CORALE 25

La sofferenza
Allora gli sputarono in faccia e lo schiaffeggiarono; altri poi lo percossero, dicendo:
indovina, o Cristo, chi ti ha percosso!

In questo corale e' il popolo, siamo tutti noi che gli chiediamo e ci chiediamo come sia potutto accadere. Come possono aver colpito così chi non conosce il peccato?

Chi ti ha colpito così, mio Salvatore
e ti ha così ridotto con simili piaghe?
Tu non sei un peccatore
come noi e i nostri figli,
Tu non conosci il peccato.

ESECUZIONE CORALE 37

La morte

 Ecco  la quinta e ultima versione del corale ripetuto. Così come alla sua prima apparizione era apparsa anche la parola-chiave "Erkenne mich" ("riconoscimi": riconosci questa melodia, così la ritroverai altre 4 volte) così adesso, non a caso , c'é la parola-chiave "scheiden", cioè "separare", "con­gedarsi": Gesù si é congedato perché é morto, e anche questa stessa melodia -chiave della Passione si congeda perché d'ora in poi non si sentirà più. Inoltre il fedele parla del suo futuro "congedo", quando morirà. La stessa parola 'congedarsi' ha quindi almeno tre signifi­cati.

Il testo del corale allude poi alla morte che riguarda tutti gli esseri umani e nella quale Gesu' si e'  unito a loro. Ecco allora il tono di implorazione: non e' piu' Gesu' che parla e' il fedele,il credente che si rivolge a lui che la morte stessa ha reso così vicino e necessario per poterla affrontare senza cadere nella disperazione.

Quando un giorno dovrò partire
non separarti da me,
Se io dovrò soffrire la morte,
allora cammina vicino a me!
Quando io sperimenterò la più profonda paura
nel mio cuore,
salvami dalle mie angosce
in virtù della Tua patita paura e del Tuo dolore!

ESECUZIONE corale 62

La resurrezione

la Risurrezione di Gesù non viene descritta, ma ne vediamo gli effetti nel ritrovamento della tomba vuota e nell’annuncio prima di angeli, poi nel mostrarsi dello stesso Gesù; è quello che leggeremmo in un diario o in un libro di memorie.

Una delle prove che vengono addotte a favore della storicità della Risurrezione è che Gesù l’aveva predetta e non in modo generico, ma parlando del «terzo giorno» (In tutti e quattro i vangeli)Il compimento di queste profezie balza evidente dall’effetto prodotto dal Risuscitato sui discepoli (le apparizioni) e dal fatto storicamente provato del sepolcro vuoto.

Che il sepolcro fosse vuoto appare infatti chiaro non solo dal racconto delle pie donne e da quello degli Apostoli ma anche dalla sorpresa dei Giudei che sono costretti a riconoscere il fatto, pur cercando di dissimularlo (Vangelo secondo Matteo 28, 11-15: «Mentre esse [le donne] erano in cammino, ecco, alcune guardie giunsero in città e annunciarono ai capi dei sacerdoti tutto quanto era accaduto. Questi allora si riunirono con gli anziani e, dopo essersi consultati, diedero una buona somma di denaro ai soldati, dicendo: “Dite così: ‘I suoi discepoli sono venuti di notte e l’hanno rubato, mentre noi dormivamo’. E se mai la cosa venisse all’orecchio del governatore, noi lo persuaderemo e vi libereremo da ogni preoccupazione”. Quelli presero il denaro e fecero secondo le istruzioni ricevute. Così questo racconto si è divulgato fra i Giudei fino ad oggi»).

Interessante a questo punto menzionare la cosiddetta Iscrizione di Nazareth (o «lapide di Nazareth»), una lastra di marmo recante una iscrizione greca riportante la prescrizione della pena capitale per chi avesse asportato cadaveri dai sepolcri. Le datazioni proposte vanno dal 14 al 64 dopo Cristo: se non altro, potrebbe essere la dimostrazione che, dopo la morte di Cristo, la tomba vuota aveva creato una reazione da parte dell’autorità costituita.

Poi c'è la testimonianza di Giuseppe Flavio, nato poco prima dell'anno della morte di Gesu' e che apparteneva a famiglia nella cerchia dei sommi sacerdoti di Geursalemme e che quindi non aveva nessun motivo di testimoniare per iscritto che la tomba era davvero vuota e che Gesu' era riapparso piu' volte in diversi luoghi resuscitato.

Ma la di la' di ogni considerazione c'è la consapevolezza che il miracolo della vita non puo' essere limitato da circostanze di tempo e di luogo e da cio' nasce la convinzione che la vita continui anche dopo la morte.

A. Vivaldi  dal Gloria RV 589
-gloria in excelsis deo
-gratias agimus tibi
-propter magnam gloriam
-domine fili unigenite
-qui tollis peccata mundi
-quoniam tu solus sanctus
-cum sancto spiritu

J.S.Bach:  corale 147
Gesù è la mia gioia
consolazione e linfa vitale  del mio cuore
Gesù è riparo da ogni dolore
Egli è forza della mia vita
Desiderio e luce del mio sguardo
delizia e tesoro della mia anima
Perciò Gesù io non ti lascio lontano
dal cuore e dallo sguardo.

W.A: Mozart dalla Messa K 167 "Trinitatis Messe":
Kyrie
Gloria

Ave Verum

G.F. Handel  da Messiah: Halleluia



News Evento

Leggi anche


Data ultimo aggiornamento pagina 2019-04-24 12:40:11
Inserito da Michela Gesualdi
Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.
eventiesagre-market-sapori-liguria