sfondo endy
Eventi Settembre 2017
eventiesagre.it
Eventi Settembre 2017
Numero Evento: 19891
Eventi Musicali
Pignola In Blues
21^ Edizione
Date
Dal: 21/07/2017
Al: 23/07/2017
Dove:
Logo Comune
Basilicata - Italia
Contatti
Cell.: 3470761514 - 3388883180
Fonte
Simona Brancati
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
artigiani del gusto pubblico
eventiesagre-Cassa-Risparmio.Ravenna-3xzero-naz
artigiani del gusto parabiago 2017
Italcredi 15 giugno Nazionale

Pignola In Blues

21^ Edizione

Da Venerdì 21 a Domenica 23 Luglio 2017 - dalle ore 21:00
Pignola (PZ)

Pignola In Blues - Pignola

21, 22 e 23 Luglio Pignola in Blues XXI edizione, come sempre grandi artisti del panorama nazionale ed internazionale sul palco di Piazza Risorgimento

21, 22 e 23 luglio ritorna la tre giorni del Pignola in Blues, appuntamento fisso e immancabile da ben XXI edizioni per gli appassionati del genere e della musica live interpretata da grandi nomi del panorama blues italiano ed internazionale.
La manifestazione si deve all’impegno e alla dedizione dell’associazione “Cross Roads” che da oltre quattro lustri porta avanti uno dei festival musicali più longevi d’Italia, forte anche dell’inserimento nel circuito dell’Ibu, Italian Blues Union. Venerdi 21 si parte con il duo lucano Smoking Ace formato da Simone Marengo e Federico Falasca. I due giovani talenti nostrani saranno seguiti dal concerto di Francesco Piu Trio, cantante e chitarrista Sardo.

Sabato 22 concerto dei 091 Blues e a seguire Scott Henderson Trio.

I concerti saranno preceduti, a partire dalle 16, da una clinic con Scott Henderson, un’occasione imperdibile per i chitarristi; una lezione di perfezionamento con un mostro sacro delle sei corde, tra i chitarristi jazz-rock più apprezzati, un nome noto agli appassionati per le sue performance e il suo curriculum, tra gli ospiti più illustri dell’edizione numero dieci del 2006 del Pignola in Blues.

Undici anni fa infiammò la platea di largo Fontana Vecchia, dove si teneva inizialmente il festival, e ritorna a Pignola ora sul palco di Piazza Risorgimento, all’interno di una manifestazione cresciuta nei numeri e nei crediti.

La clinic si terrà nella stupenda cornice di Palazzo Gaeta in Piazza Vittorio Emanuele a Pignola;
per iscriversi basta mandare una mail con i propri dati all'indirizzo crossroadspignola@gmail.com, chiamare 3470761514 o 3388883180.
E’ anche possibile iscriversi direttamente presso ristorante “Le Fiamme” a Pignola o Guitar Valley Strumenti Musicali a Tito Scalo.

La mattinata di domenica 23 luglio sarà dedicata al secondo Aperitivo blues, appuntamento inaugurato l’anno scorso in occasione del ventennale, dal grande Maurizio Poggi. A partire dalle 11:30, sempre nello storico palazzo Gaeta, un momento più intimo per incontrare gli artisti, ascoltarli in acustica e con loro poter parlare di musica e di blues, di suoni e di sentire che cambiano e si arricchiscono contaminandosi.

Alle 21 del 23 luglio chiuderanno il week end all’insegna del grande blues, X-Jam Band & Singin’ The Divas, tre donne, tre voci nere ad accendere la platea di Piazza Risorgimento: Luca Giometti con Deborah J. Johnson, Yelena Baker e Deviana P., tributo alla musica black al femminile.
A presentare le tre serate Tony Riskio, speaker e intrattenitore radiofonico presso radio Selene, cultore di musica per mestiere e per passione.
Tutti i concerti avranno inizio alle 21 e sono ad ingresso gratuito.

Per informazioni, curiosità, foto e filmati sulla grande avventura del blues di Pignola,
il sito www.crossroadspignola.it. e la pagina facebook Cross Roads Pignola in Blues.


Venerdi 21 Luglio prima delle tre serate del Pignola in Blues XXI edizione. Il palco è tutto italiano con il duo lucano Smoking Ace e Francesco Piu
Trio, dalla Sardegna

Venerdi 21luglio alle 21 in Piazza Risorgimento, aprono la XXI edizione del Pignola in Blues, Smoking Ace seguiti da Francesco Piu Trio.

Il progetto Smoking Ace nasce a Potenza, è un duo southern blues di armonica e chitarra, composto dai talentuosi artisti Simone Marengo e Federico Falasca, quest’ultimo, il 9 ottobre scorso ha pubblicato su YouTube una cover, realizzata insieme a Maria Carmela Paciello, di una delle più famose canzoni dei Queen, Who Wants To Live Forever.
Il video, illustrato dal disegnatore Giuseppe Di Tolla, è stato condiviso il 30 novembre, da Brian May sulla sua pagina Facebook. May, chitarrista e cantautore britannico, è stato, insieme a Freddie Mercury e Roger Taylor, fondatore e membro dei Queen.

A seguire, il sound di Francesco Piu, cantante e chitarrista sardo nato nel 1981, una miscela esplosiva di blues, funky e soul in chiave acustica. Accompagnando la propria voce con strumenti quali chitarra acustica, dobro, weissenborn, banjo, lap steel e armonica, questo giovane bluesman negli ultimi anni si è ritagliato uno spazio di rilievo nel panorama del blues italiano ed internazionale.

Partecipando ad alcuni tra i più importanti festival del genere ha avuto l’onore di aprire concerti per grandi artisti tra i quali John Mayall, Johnny Winter, Robert Cray, Eric Sardinas, The Holmes Brothers e calcato il palco con artisti del calibro di Roy Rogers, Guy Davis, Sandra Hall, Davide Van De Sfroos, Eugenio Finardi, Fabio Treves e molti altri.

Il suo disco d’esordio è “Blues Journey” (2007) dove suona da solista. Il secondo, “Live At Amigdala Theatre” (2010) in trio, supportato da batteria, percussioni ed armonica, si aggiudica la palma di Miglior Cd del 2010 alla II edizione del “Premio Nazionale Radio Trampa”, dedicato alle produzioni indipendenti.

Dopo aver vinto le selezioni nazionali si è esibito nel gennaio 2010 all’international Blues Challenge di Memphis, Tennessee come rappresentante italiano.
Nel 2012 esce “Ma-Moo Tones” prodotto da Eric Bibb, che si piazza tra i migliori dieci dischi dell’anno per Buscadero, consacra definitivamente Francesco Piu nella scena blues nazionale e gli apre le porte per esibirsi live in Europa e Canada.

A marzo del 2014 esce "Live At Bloom", nel quale Francesco sperimenta sonorità più elettriche utilizzando, tra gli altri strumenti, una chitarra ibrida con due corde di basso, la Reani Guitarbass.
Dopo il riconoscimento "Gianni Mangione Blues Award" dell' Italian Blues River, nel 2015 inizia il primo vero e proprio Usa Tour che porta l' artista sardo ad esibirsi in Mississippi, Tennessee e California e a registrare nel mitico Sun Studio di Memphis.

Il 28 maggio 2015 suona al Parlamento Europeo Di Bruxelles nell' ambito della conferenza stampa di presentazione dell’ European Blues Challenge 2016.
Peace & Groove è il titolo del suo ultimo album che esce a Novembre 2016 per Appaloosa RecoRDS e viene subito inserito dalle riviste specializzate tra i migliori dischi dell'anno. Nato dalla collaborazione con lo scrittore Salvatore Niffoi, questo suo quinto lavoro rappresenta un ulteriore svolta verso sonorità più soul e rhythm'n'blues, con la presenza di alcuni tra i migliori musicisti italiani di black music.


Gli 091 Blues e Scott Henderson sul palco di Piazza Risorgimento per la seconda serata della XXI edizione del Pignola in Blues, sabato 22 Luglio alle 21 in Piazza Risorgimento, apriranno la seconda serata della XXI edizione del Pignola in Blues, gli 091 Blues, compagine che vanta venticinque anni di concerti, musica e arte.

Piero Vaccarello (chitarra e voce), Filippo Patti (batteria e voce), Dario Capostagno (basso)e Roberto Clesceri (pianoforte), daranno sfoggio a tutto il repertorio della band, fatto di cover, ma anche di canzoni scritte dalla loro band. Testi inediti, che si caratterizzano per la capacità di avere unito il blues al dialetto siculo.

La band palermitana è nata agli inizi degli anni ‘90 per intrattenere il pubblico nei pub siciliani con un repertorio di cover rock blues.
Nel 2015 abbraccia un nuovo progetto musicale con l'intento e la voglia di proporre inediti cantati in dialetto siciliano con sonorità tipiche del Blues, Rock Blues e Rock'n'Roll. Ironizza sui vizi e sulle virtù dei siciliani raccontando aneddoti, filastrocche e tradizioni tipiche della propria terra.

Nel 2016 la band inaugura i propri inediti, con la partecipazione al Contest del Pistoia Blues Festival, nel corso dal quale approdano alla finalissima del 25 giugno.

Dopo aver tenuto la clinic nel pomeriggio a Palazzo Gaeta, chiuderà la serata Scott Henderson, uno dei più grandi chitarristi jazz-rock del panorama mondiale sul palco con Archibald Ligonniere alla batteria e Romain Labaye al basso. Fu già ospite del Pignola in Blues nel 2006.

Nato nel 1954, Scott Henderson è cresciuto in un'epoca in cui il blues-rock era al massimo. I suoi anni musicali formativi si sono svolti in Florida del Sud dove nei club, con tante band, ha suonato di tutto, dai Led Zeppelin a James Brown.

Mentre studiava chitarra, Henderson fu influenzato da Jimmy Page, Jeff Beck, Jimi Hendrix, Ritchie Blackmore e dai grandi chitarristi blues Albert King e Buddy Guy.
Anche se Henderson sostiene di essere più di un rock-blues, è stato l'influenza del jazz che lo ha portato allo stile di gioco e composizione di cui è famoso.

Nel 1980 si trasferisce a Los Angeles per frequentare l'Istituto di Tecnologia della Chitarra, studiando con Joe Diorio. Dopo la laurea diventa uno dei più prestigiosi insegnanti dello stesso GIT. Dopo i primi anni ‘80 si  trasferisce a Los Angeles dove suona e registra con l’Elektric Band di Chick Corea, con il violinista Jean-Luc Ponty, con il bassista Jeff Berlin e quattro anni con Joe Zawinul.

Henderson forma i “Tribal Tech” nel 1984 con il bassista Gary Willis e dopo dieci album di grande successo, Henderson è ormai acclamato come chitarrista di classe mondiale e soprattutto grande compositore .
Nel 1991 è stato nominato dal Guitar World come chitarrista jazz n° 1 e nel gennaio 1992 è stato nominato chitarrista jazz n° 1 nel sondaggio annuale dei lettori di Guitar.

Il suo primo album blues "Dog Party", è un ritratto delle sue radici musicali, vincitore come miglior album blues del 1994 in Guitar Player.
Il secondo album blues per Mesa / Bluemoon Records accoppia Henderson con la leggendaria vocalist Thelma Houston. "Tore Down House" è stato pubblicato nell’aprile  del ‘97 e ha ricevuto quattro stelle in Jazz Times, Guitar Player, Guitar, Guitar Shop e L.A Jazz Scene Magazines.

"Well to the Bone", il terzo e più maturo lavoro come leader di Henderson, è un disco in trio attualmente in eseguito in presa diretta dalla sua band con John Humphrey al basso e Alan Hertz alla batteria. Scott ha anche pubblicato tre album con i "Vital Tech Tones". A parte la sua professione di musicista, Scott insegna presso l'Istituto Musicale di Hollywood, e ha scritto colonne per Guitar Player, Guitar World e Guitar Magazine.

Ha pubblicato video educational, "Jazz Fusion Improvisation" e "Melodic Phrasing" su un DVD intitolato "Scott Henderson - Jazz Rock Mastery".
I libri di chitarra di Scott Henderson, due collezioni delle sue composizioni, sono disponibili attraverso Hal Leonard Publishing, così come il suo più recente libro "Jazz Guitar Chord System", un metodo rivoluzionario per gli studenti, innovativo rispetto alle molteplicità dell'armonia jazz.


X-Jam Band & Singin’ The Divas chiudono la XXI edizione del Pignola in Blues, tre donne sul palco di Piazza Risorgimento a celebrare la musica black al femminile

Domenica 23 alle 21 chiudono la XXI edizione del Pignola in Blues, X-Jam Band & Singin’ The Divas tre donne, tre voci nere ad infiammare la platea di Piazza Risorgimento. Il percussionista Luca Giometti con Deborah J. Johnson, Yelena Bawer e Deyana P.

Il progetto X-JAM & “Singin’ The DIVAS", nasce da un idea di Deviana P. Morgan, assembla e propone la grande musica delle grandi artiste e interpreti della Black music dagli anni ‘60 ai nostri tempi. Artiste che con il loro repertorio hanno segnato la storia di questo genere di musica attraverso il blues il rock, funky, il soul, il rhythm & blues.

Luca Giometti, allievo del Maestro Tullio De Piscopo, intorno alla metà degli anni ’70, ha intrapreso una intensa attività didattica, concertistica e di registrazione.
A metà degli anni ’80 è stato protagonista di un’importante collaborazione con il pianista jazz Riccardo Zegna (jazz-club Rai Tre).
Ha iniziato poi un tour con i Tropicana accompagnando special guest come Rosy Silva, Gal Costa, Tania Maria e Gilberto Gil (Discoring, Fantastico, Festivabar).

Con i Blues Report di Stefania Dal Pino si ha tenuto concerti in tutta Italia, partecipando anche al programma D.O.C. di Renzo Arbore.
Successivamente un fortunato tour con la “VideoMusic Band” di Clive Griffiths e Rick Hutton in tutti i teatri tenda più prestigiosi della penisola.
Frequenti anche le collaborazioni in studio di registrazione con artisti italiani e stranieri per produzioni discografiche, pubblicità televisive e colonne sonore.

Giometti è stato più volte negli USA (fra gli altri con l’attrice e cantante Whoopie Goldberg), oltre ad incontrare e suonare in jam-session e non con artisti di fama internazionale come Chaka Khan, Kate Sledge, Nona Hendrix, Stanley Clark, Steve Vai e l’incredibile Jeff Beck e altri ancora. Con la Dixie Jam un vasto e pluriennale tour italiano nei clubs e numerosi importanti festival (Pistoia Blues, varie edizioni del Summertime Blues Festival, Oristano Jazz, Lugano Blues, Ravenna Jazz, Anfiteatro Jazz, Umbria Jazz e molti altri). Ha partecipato anche a importanti trasmissioni su VideoMusic.

Dal 1995, Luca Giometti continua con una nuova formazione ad accompagnare nuovi ed interessanti artisti in Italia ed Europa; Crystal White, Phyllis Blandford, Gianna Cerchier, Danna Leese Routh, Mia Cooper, Linda Wesley, Karl Potter, James Thompson, Sax Gordon, Deborah Johnson, Karin Mensah e Deviana P.

Nell’estate ’99 è in tour con Tony Esposito e Karl Potter; nella primavera-estate 2000 con il M° De Piscopo. Negli anni successivi e attualmente continua a suonare in tour con vari dei sopracitati artisti, in studio come turnista poliedrico e prospera l’attività didattica in proprio e con l’AMM di Milano.

Ti piace questo articolo? Condividilo


News Evento

Leggi anche


SCEGLI I SERVIZI DISPONIBILI NEL COMUNE DI PIGNOLA
dove-dormire dove-mangiare drink-and-coffee
    ( )
Data ultimo aggiornamento pagina 2017-07-17 16:29:22
Inserito da Simone Camilletti
Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici o Privati, e organizzatori di eventi. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi, che potrebbero variare, contattando gli organizzatori o visitando il sito ufficiale dell'evento.