Dicembre 2016
eventiesagre.it
Dicembre 2016
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Numero Evento: 2713
Eventi Festival
Festival Tuttestorie Di Letteratura Per Ragazzi
Dal 4 Maggio 2016 Partono Le Iscrizioni Delle Scuole
Dal: 13/10/2016
Al: 20/10/2016
Dove:
Italia
Per maggiori informazioni
Cell.: 3491194635
Fonte
Manuela Fiori
Scheda Evento
Carira effetto bonus home 30 09 2016
eventiesagre_eventi-regionali
eventiesagre_merc_natale desk
Festival Tuttestorie Di Letteratura Per Ragazzi
Dal 4 Maggio 2016 Partono Le Iscrizioni Delle Scuole
Da Giovedì 13 a Giovedì 20 Ottobre 2016 - dalle ore 09:00
Sardegna - Italia
Festival Tuttestorie Di Letteratura Per Ragazzi -

Festival Tuttestorie 2016: Letteratura per Ragazzi. Racconti, visioni e libri per intrepidi impauriti eroi, dal 13 al 20 ottobre 2016.
Dal 4 maggio partono le iscrizioni delle scuole.
Se volete saperne di più andate sul sito www.tuttestorie.it.

IL TEMA 2016: CON CHE CORAGGIO

PASTA MADRE
CON CHE CORAGGIO
di Bruno Tognolini

Un bambino per strada corre avanti senza voltarsi verso i genitori; un altro corre ma si volge spesso indietro. Il primo, dice lo psicologo Bowlby, si sente le spalle protette, può donarsi tutto al mondo davanti a lui. Il secondo deve sempre verificare la copertura. Altri bambini poi non corrono proprio: li vedi in giro legati ai passeggini fino ai cinque anni, coi piedoni che strisciano in terra. Allacciarsi le cinture, signori bambini: c’è il mondo!
Con che coraggio affronteranno questo mondo? E che scuola di coraggio le storie, i libri e le visioni possono offrire perché si sgancino dai passeggini?
Bilbo e Frodo, i Tre Moschettieri, Coraline, Harry Potter, Pippi Calzelunghe,  Matilde: infinita è la processione dei Coraggiosi nelle storie per l’infanzia e l’adolescenza. Il coraggio di Dorothy nel Mago di Oz, di Marco Dagli Appennini alle Ande, di Max Nel paese dei mostri selvaggi. E nelle fiabe, a parte mostri, draghi e briganti: il coraggio di farsi pungere da un fuso, di aprire porte vietate, di dirlo  che quel re addosso non ha nulla. Forse tutte le storie di sempre sono tessute sul telaio del coraggio. E questo giova? È una palestra per il futuro dei bambini?
Ci vogliono storie che fanno paura, per imparare a riconoscere il coraggio.
Purtroppo i grandi non sono coraggiosi, hanno paura della paura dei bambini. Genitori e insegnanti spaventati dalla morte, dall’ombra, dai personaggi negativi, hanno finito per far estinguere le collane di paura per l’infanzia. E dove sono adesso quei libri da chiudere col cuore in gola dicendosi “è solo una storia”? E poi magari correre in braccio alla mamma, al peluche, a qualcuno, mandando la paura ad annidarsi nella giusta cornicetta di coraggio: che viene da cor, il cuore, che tutto abbraccia, se si hanno le spalle protette.
Ci vogliono storie che fanno coraggio, per imparare a riconoscere la paura.
Storie sfumate, difficili, ambigue: quelle che fanno scoprire la “zona grigia”, dove non sempre chi si ribella è coraggioso e chi sopporta è vile. E allora se ne può parlare in classe, e vengon fuori gagliarde discussioni. Oppure storie più forzute e affermative, col loro bravo eroe predestinato che alla fine trionfa. Stupende, scritte e girate benissimo, ma ambigue di una diversa ambiguità. Chissà se i bambini figli di camorra, che poi vedranno coraggiosa la camorra, hanno visto gli stessi film eroici di altri bambini, che invece alla camorra si opporranno. E allora? Dov’è il coraggio?
Con che coraggio un ragazzo nero parte in cerca di fortuna come nelle fiabe, e cammina cammina migliaia di miglia per raggiungere il nostro regno di Bengodi? Con che coraggio un suo coetaneo bianco, ben radicato in un bar di quel regno, dice che bisogna affondare in mezzo al mare quel suo coetaneo nero col bazooka? Che fiabe hanno sentito, che libri hanno letto, che fumetti, che film, che videogame?
Di questo parleremo, narreremo, mostreremo, nel Festival Tuttestorie del Coraggio.


Al via, dal 4 maggio al 1 giugno, le iscrizioni delle scuole all’11° Festival Tuttestorie di Letteratura per Ragazzi “CON CHE CORAGGIO. Racconti, visioni e libri per intrepidi impauriti eroi”, dal 13 al 16 ottobre 2016 a Cagliari e sino al 20 ottobre ad Assemini, Cagliari, Carbonia, Decimomannu, Decimoputzu, Elmas, Gonnesa, Iglesias, Mogoro, Posada, Quartu, Ruinas, Samassi, Sanluri, Serramanna, Siliqua, Vallermosa, Villasor, Villaspeciosa. Ideato e organizzato dalla Libreria per Ragazzi Tuttestorie, e progettato in collaborazione con lo scrittore Bruno Tognolini, il festival è presieduto dallo scrittore David Grossman. Il programma rivolto alle scuole coinvolgerà circa 12.000 studenti dall’ dell’infanzia alle superiori, a cui sono destinati oltre 200 appuntamenti con ospiti di fama nazionale e internazionale fra scrittori, illustratori, artisti, danzatori, narratori, musicisti, esperti di letteratura per ragazzi. Incontri, laboratori di lettura, scientifici, di illustrazione, di creatività, spettacoli, narrazioni, performance, mostre ed eventi speciali saranno dedicati al tema del CORAGGIO, motore di ogni narrazione che verrà esplorato a 360 gradi.

Per prenotare la partecipazione della classe al programma di Cagliari rivolgersi a Simona Bande  tel. 3428720239 -scuolefestivaltuttestorie@gmail.com (lunedì e giovedì dalle 8,30 alle 13.30 - martedì dalle 8,30 alle 13,00 e dalle 16,00 alle 19,00 - mercoledì e venerdì dalle 16.30 19.30).
Il programma completo, con la circolare rivolta alle scuole e il modulo di iscrizione sono scaricabili dal sito www.tuttestorie.it.

Fra gli ospiti dell’edizione 2016 (alcuni per la prima volta in Italia e nell’isola), ci saranno alcuni fra i più importanti autori (scrittori e illustratori) per ragazzi di livello nazionale e internazionale: Philip Ardagh, Jutta Bauer, Torben Kuhlmann , Roland Chambers, Christophe Leon, Bernard Friot, Annalisa Strada, Antonio Ferrara, Luisa Mattia, Janna Carioli, Chiara Carminati, Luigi Dal Cin, Paola Dalmasso, Nicoletta Bortolotti, Giuseppe Festa, Tommaso Percivale, Nadia Terranova, Andrea Tullio Canobbio, Elisa Mazzoli, Pia Valentinis, Andrea Pau, Paola Soriga, Federica Buglioni, Francesca Sanna. Per i più piccoli microspettacoli di narrazione e musica con Francesca Amat e Manuel Consigli, Massimiliano Maiucchi e Daniele Miglio, la cantastorie Sonia Basilico e il regista Giancarlo Biffi. 
Laboratori di lettura con Nicoletta Gramantieri e Emanuele Ortu.

Due novità arricchiscono la proposta rivolta alle scuole.

La produzione originale Tuttestorie LOVE FROM BOY. In volo fra i libri di Roald Dahl”percorso/mostra fra installazioni, exhibit, attività ludiche e narrative, sarà dedicata nel 2016 ad uno dei più grandi scrittori per ragazzi di tutti i tempi nel centenario della nascita, festeggiato anche da Steven Spielberg con il film tratto da “Il GGG”. Per la prima volta, grazie alla collaborazione con il Consorzio Camù, la mostra estende la sua durata dal 13 settembre al 28 ottobre 2016 e si arricchisce di un programma di attività rivolte alle scuole e le famiglie che animeranno la Sala Pua dell’EXMA sino a fine ottobre. La mostra è curata da Emanuele Ortu e Marco Peri, con allestimenti diRevolver e grafica Christian Tassi: un’immersione nella vita avventurosa dello scrittore inglese e nei suoi meravigliosi romanzi, fra cui “Matilde”, “La fabbrica di cioccolato” e “Le Streghe”. Per le prenotazioni (dal 4 maggio al 27 ottobre) le scuole possono rivolgersi aDidattica Camù - Alessandra Spissu e Marco Cabitza tel. 070666399 – 3466673565 – didattica@camuweb.it dal martedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 16:30.

La seconda novità è frutto della collaborazione fra Tuttestorie, Sardegna Teatro e SpazioDanza, nata all’interno del Progetto “10 NODI. Il festival dei festival d’autunno a Cagliari”. Partnerhip da cui nasce la proposta di quattro spettacoli rivolti alle scuoleFidelis Fortibus –Circo Ronaldo (3 ottobre), Romanzo d’infanzia della Compagnia Abbondanza/Bertoni (4 ottobre),  L’anatra, la morte e il tulipano della Compagnia Tardito/Rendina (14 ottobre) e il gioco-spettacolo Pinocchio a a scuola con Marco Nateri Maria Grazia Bodio (13 e 14 ottobre).

Fra gli workshop permanentiScienziati Coraggiosi, a cura di Tecnoscienza, San Personaggio Patrono Del Coraggio,  laboratorio d’artista  a cura di Simone Perra; Viaggio Sulla Luna laboratorio di fantasmagorie e arte della meraviglia a cura della  Cooperativa L'Aleph; Palestra Allenamente, giochi, attività e trucchi per allenare il cervello con Carlo Carzan.

Come sempre L’ufficio Poetico Del Coraggio raccoglierà pensieri di bambini e ragazzi sul tema del festival con la regia di Su Direttori Andrea Serra.

Il programma completo scuole è sul sito www.tuttestorie.it

Il Festival Tuttestorie è sostenuto da: Regione Autonoma della Sardegna, Fondazione Banco di Sardegna e Comuni di Cagliari, Carbonia, Gonnesa, Iglesias, Mogoro, Posada, Ruinas, Samassi, Sanluri, Serramanna, Quartu S.Elena, Sistemi Bibliotecari Bibliomedia e Sbis, Istituto Comprensivo di Serramanna/Samassi.

IL TEMA 2016
Pasta Madre di Bruno Tognolini

Un bambino per strada corre avanti senza voltarsi verso i genitori; un altro corre ma si volge spesso indietro. Il primo, dice lo psicologo Bowlby, si sente le spalle protette, può donarsi tutto al mondo davanti a lui. Il secondo deve sempre verificare la copertura. Altri bambini poi non corrono proprio: li vedi in giro legati ai passeggini fino ai cinque anni, coi piedoni che strisciano in terra. Allacciarsi le cinture, signori bambini: c’è il mondo!

Con che coraggio affronteranno questo mondo? E che scuola di coraggio le storie, i libri e le visioni possono offrire perché si sgancino dai passeggini?

Bilbo e Frodo, i Tre Moschettieri, Coraline, Harry Potter, Pippi Calzelunghe,  Matilde: infinita è la processione dei Coraggiosi nelle storie per l’infanzia e l’adolescenza. Il coraggio di Dorothy nel Mago di Oz, di Marco Dagli Appennini alle Ande, di Max Nel paese dei mostri selvaggi. E nelle fiabe, a parte mostri, draghi e briganti: il coraggio di farsi pungere da un fuso, di aprire porte vietate, di dirlo  che quel re addosso non ha nulla. Forse tutte le storie di sempre sono tessute sul telaio del coraggio. E questo giova? È una palestra per il futuro dei bambini?

Ci vogliono storie che fanno paura, per imparare a riconoscere il coraggio.

Purtroppo i grandi non sono coraggiosi, hanno paura della paura dei bambini. Genitori e insegnanti spaventati dalla morte, dall’ombra, dai personaggi negativi, hanno finito per far estinguere quasi tutte le collane di paura per l’infanzia. E dove sono adesso quei libri da chiudere col cuore in gola dicendosi “è solo una storia”? E poi magari correre in braccio alla mamma, al peluche, a qualcuno, mandando la paura ad annidarsi nella giusta cornicetta di coraggio: che viene da cor, il cuore, che tutto abbraccia, se si hanno le spalle protette.

Ci vogliono storie che fanno coraggio, per imparare a riconoscere la paura.

Storie sfumate, difficili, ambigue: quelle che fanno scoprire la “zona grigia”, dove non sempre chi si ribella è coraggioso e chi sopporta è vile. E allora se ne può parlare in classe, e vengon fuori gagliarde discussioni. Oppure storie più forzute e affermative, col loro bravo eroe predestinato che alla fine trionfa. Stupende, scritte e girate benissimo, ma ambigue di una diversa ambiguità. Chissà se i bambini figli di camorra, che poi vedranno coraggiosa la camorra, hanno visto gli stessi film eroici di altri bambini, che invece alla camorra si opporranno. E allora? Dov’è il coraggio?

Con che coraggio un ragazzo nero parte in cerca di fortuna come nelle fiabe, e cammina cammina migliaia di miglia per raggiungere il nostro regno di Bengodi? Con che coraggio un suo coetaneo bianco, ben radicato in un bar di quel regno, dice che bisogna affondare in mezzo al mare quel suo coetaneo nero col bazooka? Che fiabe hanno sentito, che libri hanno letto, che fumetti, che film, che videogame?

Di questo parleremo, narreremo, mostreremo, nel Festival Tuttestorie del Coraggio.

    Ti piace questo articolo? Condividilo


    News Evento


    Ti potrebbe interessare anche:

    loading...
    loading...
    SCEGLI I SERVIZI DISPONIBILI IN SARDEGNA
    dove-dormire.png dove-mangiare drink-and-coffee
        ( )
    Data ultimo aggiornamento pagina 2016-05-09 10:43:40
    Inserito da Michela Gesualdi
    Attenzione!!! Le notizie riportate in questa pagina sono state reperite su internet o gentilmente fornite da Enti Pubblici o Privati. Vi suggeriamo di verificare date, orari e programmi, che potrebbero variare o non essere corretti, contattando gli organizzatori o visitando il sito ufficiale dell'evento. Grazie Lo Staff Web Up Italia