sfondo endy
Eventi Novembre 2017
eventiesagre.it
Eventi Novembre 2017
Numero Evento: 21148071
Eventi Festival
Visioni Corte Film Festival
6^ Rassegna Internazionale Del Cortometraggio Indipendente
Date
Dal: 11/09/2017
Al: 16/09/2017
Dove:
Logo Comune
Lazio - Italia
Contatti
Cell.: 347 4615269
Cell.: 340 2753738
Fonte
Il Sogno di Ulisse Associazione Culturale
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
Italcredi 15 giugno Nazionale
artisticamente-2017-desk 300x250
CARIRA-5X1-NAZ-DESK

Visioni Corte Film Festival

6^ Rassegna Internazionale Del Cortometraggio Indipendente

Da Lunedì 11 a Sabato 16 Settembre 2017 -
Castello Baronale - Minturno (LT)

Visioni Corte Film Festival - Minturno

 

Visioni Corte International Short Film Festival
VI edizione
Minturno, Castello Baronale | 11-16 Settembre 2017

Torna l’atteso appuntamento con il grande cinema internazionale di Visioni Corte International Short Film Festival, giunto alla VI edizione. Sono 60 i cortometraggi che verranno proiettati dall’11 al 16 Settembre presso il Castello Baronale di Minturno (LT), scelti tra 912 opere partecipanti provenienti da 69 Nazioni di tutto il mondo. I 60 selezionati provengono da 27 Paesi dai cinque continenti: Australia, Belgio, Bielorussia, Brasile, Canada, Cina, Corea, Francia, Germania, Grecia, India, Iran, Iraq, Israele, Italia, Lettonia, Olanda, Romania, Russia, Siria, Spagna, Sudafrica, Turchia, Ucraina, UK, Ungheria, USA.

L’evento gode dell’alto patrocinio del Parlamento Europeo e del sostegno della Regione Lazio – Assessorato alla Cultura, ed è patrocinato da ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo, Provincia di Latina, Comune di Minturno, Roma Lazio Film Commission, Latina Film Commission, Pro Loco Minturno, Confcommercio Lazio Sud, FIOF – Fondo Internazionale per la Fotogragia e AFIC – Associazione Festival Italiani di Cinema.

I CORTOMETRAGGI. Tratto distintivo della kermesse, organizzata dall’Associazione Culturale “Il Sogno di Ulisse” con la direzione artistica di Gisella Calabrese, è l’altissima qualità delle opere in gara. Oltre a diverse anteprime nazionali ed europee, quest’anno saranno proiettati cortometraggi già premiati in prestigiose manifestazioni, come il vincitore del Premio Oscar al Miglior Cortometraggio 2017 “Mindenki” di Kristóf Deák ispirato a una storia vera e ambientato in una scuola elementare di Budapest; “A casa mia” di Mario Piredda premiato con il David di Donatello 2017; “Uomo in mare” di Pietro Albino Di Pasquale ed Emanuele Palamara, Premio speciale ai Nastri d’Argento 2017, con Marco D’Amore, spietato boss di “Gomorra” che nel film veste i panni di un ex testimone di giustizia; e ancora “Samedi Cinema” di Mamadou Dia (Senegal) presentato a Venezia 73 e al Toronto International Film Festival. Nella selezione compiuta dalla commissione tecnica del festival di Minturno, figurano 24 registi italiani, di cui 17 presenti nella categoria CortoFiction Italia, mentre 17 sono le registe donne di varie nazionalità. Come sempre cinque saranno le categorie in gara: fiction internazionale, fiction italiana, animazione, documentario e videoclip. Molta la varietà sui generi e saranno presenti diverse opere in costume, come pure tanta attenzione alle tematiche: si va dal bullismo all’omosessualità, dal terrorismo ai social network, dalla diversità all’immigrazione ma non mancano anche le commedie per una programmazione per tutti i palati. Le premiazioni delle singole categorie e dei premi speciali (miglior regia, attore e attrice, sceneggiatura, montaggio, fotografia) avverrà nella serata di sabato 17 Settembre.

GLI EVENTI SPECIALI. Oltre ai cortometraggi, che saranno proiettati durante le serate, in programma anche tanti eventi speciali. Mercoledì 13 settembre, alle ore 18, si terrà un omaggio a Totò, nel cinquantesimo anniversario della morte, con ospite la nipote Elena Anticoli De Curtis. Sarà presentato il libro “Totò, mio padre” di Liliana De Curtis, modera la giornalista Erminia Anelli, lettura a cura di Veruska Menna. Giovedì 14 Settembre, alle ore 17, seguirà il convegno “Le Sieci: una visioni per il futuro” con diversi esperti e professori universitari e nell’occasione sarà proiettato in anteprima il documentario “La cattedrale sul mare” di Giuseppe Mallozzi e Dafni Scotese. Venerdì 16 Settembre, alle ore 18, si parlerà di fumetti al cinema. Sarà presentato il libro “DC vs Marvel: infinity war. Nuove coniugazioni anche italiane del comic book movie nell’era del crossover” di Giovanni Spagnoletti e Alessandro Izzi. Le mattine saranno dedicate ai workshop: uno di fotografia curato dal fotografo professionista Luigi Grieco e l’altro di regia di Franza Di Rosa, regista di programmi di successo come Avanzi, Pippo Kennedy Show e L’Ottavo Nano. Infine, sarà allestita durante l’intera durata della manifestazione la mostra fotografica “Ciak, si scatta!” dedicata alle citazioni cinematografiche, in collaborazione con il FIOF.

L’OSPITE D’ONORE. Ospite d’Onore della serata di premiazione sarà Fortunato Cerlino, il Don Pietro Savastano della fortunata serie tv “Gomorra”. Prima di giungere al successo televisivo, Cerlino ha alle spalle una lunga carriera teatrale. E’ approdato anche alla fiction internazionale con “Hannibal” e al cinema con “I Falchi”. Si diploma nel 1991 all'Accademia d'arte drammatica della Calabria diretta da Alvaro Piccardi e Luciano Lucignani. Già nel 1990 riceve l'attestato di triennio dell'Accademia del teatro Diana - a Napoli - diretta da Guglielmo Guidi. Negli anni '90 sono innumerevoli i viaggi all'estero per studi e seminari di improvvisazione ed impostazione vocale e del linguaggio del corpo. Nel 1995 è intrattenitore presso Harrods in Londra. Nel 2000 fa parte del progetto Cechov diretto da Anton Milenin. Nel 2006 presso il Centro Teatrale Santa Cristina partecipa alla Scuola di perfezionamento diretta da Luca Ronconi.

Nutrito il suo curriculum teatrale. Tra i suoi tanti lavori si ricordano nel 2007 "Fahrenheit 451" di R. Bradbury con la regia di Luca Ronconi e nel 2011 "Se non ci sono altre domande" con la regia di Paolo Virzì al Teatro Eliseo di Roma. Dal 1990 inizia anche a scrivere per il teatro e a curare la regia di numerosi spettacoli, tra cui gli ultimi: "Potevo far fuori la Merkel..." e "Edipo a Tersigno".

In tv nel 2000 partecipa a Francesca e Nunziata con la regia Lina Wertmuller. Nel 2001 è nel cast de La squadra. Nel 2007 è nel cast di Mogli a pezzi diretto da Alessandro Benvenuti. Nel 2009 prende parte a Distretto di polizia 9 con la regia di Alberto Ferrari e a Ris 6 e l'anno successivo a Distretto di polizia 10. Nel 2014 è co-protagonista, nel ruolo di Don Pietro Savastano, della prima stagione della serie evento di Sky Gomorra. Nel 2015 è guest star nella sit-com Il candidato con Filippo Timi, trasmesso dalla Rai, e partecipa alla serie internazionale I medici, regia di Sergio Mimica. Nel 2016 ritorna, nel ruolo di Don Pietro Savastano, nella seconda stagione della serie televisiva di Sky Gomorra. Nello stesso anno gira Britannia, prodotta da Sky UK e At close range (Auf kurze Distanz) regia P. Kadelbach, prodotto da Ufa Fiction.

Tanti anche i suoi lavori per il grande schermo. Nel 1998 è nel cast de La via degli angeli di Pupi Avati e di Caro domani di Mariantonia Avati. Nel 2000 è la volta di Ribelli per caso di Vincenzo Terracciano, nel 2006 di Lascia perdere Johnny di Fabrizio Bentivoglio, nel 2007 partecipa a Gomorra di Matteo Garrone e nel 2008 è nel cast di Fortapasc di Marco Risi. Nel 2015 prende parte a Inferno, regia di Ron Howard. Nel 2016 è protagonista insieme a Francesca Neri del film Senza fiato, regia di Raffaele Verzillo. Nel 2017 è protagonista insieme a Vinicio Marchioni del film Socialmente pericolosi, regia di Fabio Venditti. Nello stesso anno è protagonista insieme a Michele Riondino di Falchi di Toni D'Angelo.

I RICONOSCIMENTI. Il 2017 sarà un anno da ricordare per Visioni Corte International Short Film Festival. Si è aggiudicato per la seconda volta il premio “Silver Frame – Festival dei Festival”, come miglior festival italiano di cortometraggi alla decima edizione del Video Festival di Imperia. E’ stato inserito tra le “Buone pratiche in ambito culturale” della Regione Lazio, il cui catalogo è di prossima pubblicazione, come pure nel catalogo tra i migliori festival cinematografici del Lazio. E’ associato all’AFIC – Associazione Festival Italiani di Cinema. Infine, ha ottenuto il patrocinio dell’Enit – Agenzia Nazionale del Turismo e l’alto patrocinio del Parlamento Europeo.

INFO & CONTATTI
Per qualsiasi informazione consultare il sito web: www.visionicorte.it
Inviare una e-mail a: info@visionicorte.it

------------------------------------

Convegno “Le Sieci: una visioni per il futuro”
Giovedì 14 Settembre 2017 – Ore 17

Giovedì 14 Settembre alle ore 17.00, nella sala dei Baroni, nell’ambito della VI edizione di Visioni Corte International Short Film Festival, si terrà il Convegno “Le Sieci: una visione per il futuro” dedicato alla ex fabbrica di laterizi sita sul lungomare di Scauri, in collaborazione con l’Associazione “Il Futuro Le Sieci”. Per l’occasione sarà proiettato in anteprima internazionale il breve documentario “La cattedrale sul mare” a cura del giornalista Giuseppe Mallozzi e del videomaker Dafni Scotese. Tale video offre l’occasione per indagare e riflettere in modo più ampio sulla salvaguardia e valorizzazione del patrimonio industriale dismesso.

I vari interventi – che hanno come filo conduttore unico il tema dell’archeologia industriale – consentono di creare un racconto condiviso attraverso una sequenza diversificata di esperienze, punti di vista, metodologie operative e progettuali che consentono finalmente di ripensare “Le Sieci” come fabbrica di cultura.

Interverranno: Arch. Francesca Castanò, docente di storia dell’Architettura presso l’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”; Arch. Pietro Cefaly, direttore scientifico della Casa dell’architettura di Latina; Prof.ssa Maria Teresa D’Urso, presidente Archeoclub Minturno; Jacopo Ibello e Maria Concetta Perfetto, presidente e Vice Presidente dell’associazione “Save Industrial Heritage”; Francesco Fulvi e Giulia D’Ambrosio, presidente e vicepresidente associazione “Manifattura Urbana”. Modera l’Arch. Concetta Lenza.

Si tratterà del problema della riconversione degli spazi dismessi, dell’opportunità del riuso, del tema più ampio della riqualificazione e rigenerazione urbana, della possibilità di sperimentare processi di progettazione partecipata, tutto nell’ottica di attivare un processo di conoscenza del bene Sieci che porti in primis al recupero della memoria collettiva generativo di un più ampio processo di riappropriazione e riattivazione della fabbrica che costituisce uno dei più forti elementi di identità della comunità.

Comitato scientifico e coordinamento generale:
Prof.ssa Maria Teresa D’Urso
Arch. Francesca Fiore
Arch. Angela Pecorario Martucci
Arch. Nicola Pimpinella

Enti patrocinatori:
Associazione “il Futuro le Sieci”
Ordine degli Architetti di Latina
Casa dell’Architettura di Latina
AIPAI, Associazione italiana per il Patrimonio Archeologico Industriale
Associazione “Save Industrial Heritage”
Associazione “Manifattura Urbana”

-------------------------------------

Fumetti al cinema
Venerdì 15 Settembre 2017 – Ore 18

Il terzo evento speciale della VI edizione di Visioni Corte International Short Film Festival sarà dedicato ai cinecomics, un fenomeno che negli ultimi dieci anni ha subito un vero e proprio boom. Se ne discuterà con esperti autorevoli come Giovanni Spagnoletti e Alessandro Izzi, curatori del volume “DC vs Marvel: infinity war. Nuove coniugazioni anche italiane del comic book movie nell’era del crossover”, edito da Universitalia.

Il volume definisce un orizzonte di indagine assolutamente diverso e nuovo in linea con il proliferare apparentemente incontrollato di nuovi titoli che invadono la programmazione delle sale. Forti anche dell’appeal della televisione da una parte e del videogioco dall’altra (due realtà che sono entrate, e non da oggi, a gamba tesa dell’agone della produzione), quella cui stiamo assistendo è una sostanziale rimodulazione del medium stesso che cessa di essere il fumetto, per diventare, paradossalmente, l’eroe stesso messo in immagine, il franchise.

Il libro contiene saggi di Mazzino Montinari, Giovanna Branca, Filippo Baracchi, Diego Altobelli, Vincenzo Sansone, Daria Pomponio, Stefano Colagiovanni, Alessandro Izzi, Antonio Valerio Spera, Antonio Pezzuto.

-----------------------------------------

TOTO’ 50: Omaggio ad Antonio De Curtis
Nel 50° anniversario della morte
Venerdì 13 Settembre 2017 – Ore 18

Nel 50° anniversario della morte di Antonio de Curtis, in arte Totò, principe della risata e genio indiscusso della commedia italiana, Visioni Corte International Short Film Festival dedica all’amatissimo attore e caratterista partenopeo un pomeriggio da passare insieme a sua nipote, Elena Anticoli de Curtisfiglia di Liliana, che ci racconterà, attraverso gli aneddoti del libro scritto da sua madre, “Totò, mio padre” (Rizzoli), la figura di questo artista talentuoso nella sua sfera più intima e personale, per com’era e come lo vivevano i suoi affetti più cari. Modera l’incontro la giornalista Erminia Anelli, letture a cura di Veruska Menna.

LILIANA DE CURTIS è l’unica figlia di Totò, legatissima al ricordo del padre. Avrebbe voluto fare l’attrice, ma il padre glielo impedì consentendole soltanto, quando era bambina, una breve apparizione in un suo film del 1940, San Giovanni decollato. Liliana assomiglia moltissimo a Totò e si definisce con orgoglio la sua “controfigura”.

MATILDE AMOROSI giornalista e scrittrice, ha collaborato con i più importanti rotocalchi italiani. Ha scritto, in collaborazione la figlia di Totò vari libri a lui dedicati tra i quali Ogni limite ha una pazienzaParli come badi e Totò femmene e malafemmene.

La biografia di Totò raccontata dalla sua unica figlia, Liliana, è uno spaccato di vita familiare in cui il “principe della risata” viene descritto nella sua dimensione umana segreta. Totò, padre tenero ma troppo possessivo, marito-padrone per l’adorata moglie Diana, pieno di pregi ma anche di difetti.

Liliana ha attinto dal bagaglio dei suoi ricordi una sterminata quantità di episodi, divertenti o drammatici. Nel libro ci sono anche delle vere chicche, come alcune poesie inedite e una lettera che Totò, nel 1943, indirizzò alla moglie e alla figlia, corredata da un suo disegno. Il risultato è una biografia vera e priva di retorica, una lettura indispensabile per tutti gli amanti di Totò che vogliono conoscerlo nell’intimo della sua complessa personalità, al di là della maschera diventata ormai un mito senza tempo.

Totò è legato al territorio del sud pontino, avendo girato nel 1951 il film “Totò Terzo Uomo“, diretto da Mario Mattoli, a Formia e a Minturno. Di Minturno si vede il centro storico, il Castello Baronale e le donne che all’epoca vestivano il classico costume locale della Pacchiana. A Formia, come è noto, compose la celebre canzone “Malafemmena“.

-------------------------------------

Fortunato Cerlino, Ospite d’Onore alla VI edizione di Visioni Corte Film Festival

Ospite d’Onore della VI edizione di Visioni Corte International Short Film Festival sarà Fortunato Cerlino.L’attore partenopeo sarà a Minturno Sabato 16 settembre 2017, alle ore 20.45, durante la serata di premiazione.

Fortunato Cerlino è nato a Napoli ed ha alle spalle una lunga carriera teatrale, cinematografica e televisiva. Il grande successo giunge vestendo i panni del personaggio cardine Don Pietro Savastano nella serie evento di Sky Gomorra, venduta in oltre 60 Paesi del mondo, raggiungendo fama internazionale. Cerlino, infatti, entra a far parte del cast della serie tv americana Hannibal (in onda negli USA sulla rete NBC), dove interpreta l’ispettore Rinaldo Pazzi a caccia del più famoso dei cannibali, Hannibal Lecter.

Fortunato si diploma nel 1991 alla Accademia d’arte drammatica della Calabria diretta da Alvaro Piccardi e Luciano Lucignani, ma già nel 1990 riceve l’attestato di triennio della Accademia del teatro Diana a Napoli, diretta da Guglielmo Guidi. Innumerevoli i suoi viaggi (in Svizzera, Olanda, Polonia, Argentina) e gli studi, i seminari di improvvisazione ed impostazione vocale e del linguaggio del corpo. Nel 2000 fa parte del progetto Cechov diretto da Anton Milenin. Nel 2006 presso il Centro Teatrale Santa Cristina partecipa alla Scuola di perfezionamento diretta da Luca Ronconi.

In tv partecipa a molti film e serie di successo: Francesca e Nunziata con la regia Lina Wertmuller nel 2000; nel 2001 è nel cast de La squadra; nel 2007 è nel cast di Mogli a pezzi diretto da Alessandro Benvenuti; nel 2009 prende parte a Distretto di polizia 9 con la regia di Alberto Ferrari e a Ris 6, l’anno successivo recita in Distretto di Polizia 10.

Tanti anche i suoi lavori per il grande schermo. Nel 1998 è nel cast de La via degli angeli di Pupi Avati e di Caro domani di Mariantonia Avati. Nel 2000 è la volta di Ribelli per caso, nel 2006 di Lascia perdere, Johnnydi Fabrizio Bentivoglio, nel 2007 partecipa a Gomorra di Matteo Garrone e nel 2008 di Fortapash, Il caso Sianidi Marco Risi.

Nutrito il suo curriculum teatrale. Tra i suoi tanti lavori ricordiamo nel 2007 Fahrenheit 451 di R. Bradbury con la regia di Luca Ronconi e nel 2011 Se non ci sono altre domande con la regia di Paolo Virzì al Teatro Eliseo di Roma. Dal 1990 inizia anche a scrivere per il teatro e a curare la regia di numerosi spettacoli, tra cui ricordiamo gli ultimi Potevo far fuori la Merkel… e Edipo a Terzigno.

Nel 2015 è stato impegnato con le riprese della seconda serie di Gomorra, in uscita a Maggio 2016 e contemporaneamente con il film Tv per la Germania At close range (Auf curze distanz) per la regia di P. Kadelbach, prodotto da Ufa Fiction.

È guest star nella sit-com Il Candidato con Filippo Timi, trasmesso dalla Rai e partecipa alla serie internazionale I Medici, regia di Sergio Mimica con Dustin Hoffman.

Sempre nel 2015 prende parte a diversi film per il cinema: Inferno, regia di Ron Howard. È protagonista insieme a Vinicio Marchioni del film Socialmente pericolosi, regia di Fabio Venditti e del film Senza fiato, regia di Raffaele Verzillo, presentato nel 2016 in anteprima al Los Angeles Italia Film Festival.

Nel 2016 è protagonista del film I Falchi diretto da Toni D’angelo e nello stesso anno prende parte alla serie internazionale Britannia prodotta da Sky UK e al film Una famiglia di Sebastiano Riso (con Micaela Ramazzotti e Patrick Bruel) in concorso al 74° Festival del Cinema di Venezia. Nel 2017 prende parte al film Coureur del regista belga Kenneth Mercken.



News Evento

Leggi anche


SCEGLI I SERVIZI DISPONIBILI NEL COMUNE DI MINTURNO
Dove Dormire Dove Mangiare Drink & Coffee
    ( )
Data ultimo aggiornamento pagina 2017-09-05 09:39:19
Inserito da Michela Gesualdi
Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici o Privati, e organizzatori di eventi. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi, che potrebbero variare, contattando gli organizzatori o visitando il sito ufficiale dell'evento.
artisticamente-2017-desk-728x90