sfondo endy
Marzo 2019
eventiesagre.it
Marzo 2019
Numero Evento: 21173866
Eventi Culturali
Premio Gianni Massa - Premio Regionale Sardegna
Giornalismo/università/scuola - Prima Edizione
Date:
Dal: 18/02/2019
Al: 18/02/2019
Dove:
Italia
Contatti
Fonte
Paola Cireddu
Evento Passato! Per aggiornamenti: segnalazione@eventiesagre.it
Scheda Evento
artigiani-in-fiore-300x250-naz

Premio Gianni Massa - Premio Regionale Sardegna

Giornalismo/università/scuola - Prima Edizione

Lunedì 18 Febbraio 2019 -
Sardegna - Italia

Premio Gianni Massa - Premio Regionale Sardegna -

CORECOM SARDEGNA - PREMIO GIANNI MASSA
Prima edizione
Giornalismo/Università/Scuola

Edizione 2018-19 con Patrocinio del Presidente del Consiglio regionale della Sardegna
in collaborazione con Giulia giornaliste Sardegna che dedica la sezione Giornalismo a Maria Piera Mossa

La parità di genere resta ancora fortemente condizionata dagli stereotipi e dalla cultura sessista, spesso promossi anche nei media, nei quali le donne continuano a essere marginalizzate e rappresentate attraverso immagini negative e degradanti. Ma le disparità di genere si costruiscono e si riproducono anche a partire dal linguaggio e dalle immagini diffuse dai mezzi di comunicazione, il cui impatto sulle norme culturali e sul modo in cui si formano ed evolvono le rappresentazioni sociali associate sia a donne che a uomini è significativo.

Promuovere allora il rispetto della dignità umana e una rappresentazione equilibrata e non stereotipata delle donne nei media, così come sensibilizzare i cittadini su questi temi e contrastare tutte le forme di discriminazione attraverso l’istruzione, la formazione e l’informazione, è fondamentale per lo sviluppo di una società democratica, come sottolineato dalla Risoluzione del Parlamento europeo del 17 aprile 2018 sulla parità di genere nel settore dei media nell’Unione europea.

In questo contesto il CORECOM, il Comitato per le comunicazioni della Regione autonoma della Sardegna presieduto da Mario Cabasino, preposto alla promozione di adeguate iniziative affinchè il principio del pluralismo dei contenuti e dei mezzi informativi trovi effettiva applicazione sul territorio regionale, per le iniziative dell’annualità 2018-19, in collaborazione con Giulia giornaliste Sardegna (Giornaliste Unite Libere Autonome) coordinata da Susi Ronchi, ha indetto la prima edizione del Premio CORECOM SardegnaGianni Massa” dedicato al rapporto tra media e parità di genere, intitolato ad uno dei protagonisti della storia del giornalismo in Sardegna che si è distinto anche per il suo profondo impegno professionale e civile, scomparso nel 2015 a 79 anni. <>>, commenta Mario Cabasino, presidente del Corecom.

Il Premio è suddiviso nelle tre sezioni “Giornalismo”, dedicato alla programmista e regista della Rai Piera Mossa, “Università” e “Scuola”, e si sviluppa in un percorso articolato che include anche il coinvolgimento degli studenti. <

Dopo aver frequentato lo storico liceo Dettori di Cagliari, Maria Piera si laurea in Filosofia discutendo una tesi su “Il concetto di vita in Hegel”. Poi vince il concorso che le consentirà l’ingresso alla Rai. Tra i suoi primi lavori ricordiamo “Una fabbrica inventata su un paese reale: Bitti”, documentario girato negli anni ’70. A Bitti numerose operaie tessili avevano infatti perso il proprio posto di lavoro a seguito alla chiusura della fabbrica tessile Bétatex: il documentario ebbe il merito di rendere nota la vicenda e, non potendo essere visto in tv dalla comunità bittese dove non arrivava ancora la diffusione di Rai 3, venne proiettato e discusso nel salone parrocchiale in videoregistrazione.

Ancora: “Visti da fuori”, diciotto puntate trasmesse in Rai nel 1986, in cui mette a fuoco alcuni temi della cultura che si raccolgono intorno alla “sardità”, dai sequestri allo sport, e “Grazia quasi Cosima”, serie televisiva di sei puntate dedicata a Grazia Deledda, con ricostruzioni, interviste, testimonianze e giudizi critico-letterari sulla vita, la personalità, le opere della scrittrice. Imponente l’opera di intento didattico e divulgativo, realizzata con il medievalista Francesco Cesare Casula, “La Sardegna nella Storia”. È indimenticabile il film documentario “Il '43 con Sant’Efisio”, vero e proprio “capolavoro etnografico”.

Maria Piera Mossa, madre a diciotto anni, fu impegnata anche nella Cineteca sarda, dove seguiva i gruppi di impegno femminista. È morta prematuramente nel 2002. A Cagliari, nel 2013, le è stata intitolata una via.


Premio “Gianni Massa”: prorogata al 18 febbraio 2019 la scadenza del termine di presentazione delle candidature

Il Comitato regionale sardo per le comunicazioni (CORECOM) comunica che è stata prorogata la scadenza del termine di presentazione delle candidature relative al Premio “Gianni Massa” Giornalismo/Università/Scuola, Edizione 2018-2019, inizialmente fissata al 31 gennaio 2019.

Le candidature devono essere presentate entro e non oltre il 18 febbraio 2019 all’indirizzo corecom@consregsardegna.it,
secondo le modalità già specificate nel regolamento e nelle FAQ disponibili al seguente indirizzo: 
http://www.consregsardegna.it/corecom/eventi/corecom-sardegna-premio-%E2%80%9C
gianni-massa%E2%80%9D-giornalismouniversit%C3%A0scuola-edizione-2018-2019 

 



    News Evento

    Leggi anche


    Data ultimo aggiornamento pagina 2019-01-28 17:13:29
    Inserito da Michela Gesualdi
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici e Privati e, organizzazione eventi e sagre, fiere. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi che potrebbero variare, contattando le organizzazioni o visitando il sito ufficiale dell'evento.
    eventiesagre-Rock-Street-Food