sfondo endy
Febbraio 2018
eventiesagre.it
Febbraio 2018
Numero Evento: 21167485
Eventi Culturali
Spazio Culturale Wegil
Prossimi Appuntamenti
Date
Dal: 03/02/2018
Al: 02/04/2018
Dove:
Logo Comune
Largo Ascianghi, 5
Lazio - Italia
Contatti
Fonte
Marta Volterra
Scheda Evento
artigiani-in-fiore-Nazionale

Spazio Culturale Wegil

Prossimi Appuntamenti

Da Sabato 03 Febbraio a Lunedì 02 Aprile 2018 - dalle ore 18:00
Wegil - Largo Ascianghi, 5 - Roma (RM)

Spazio Culturale Wegil - Roma

Il meglio del fumetto italiano degli ultimi vent'anni, dal 4 febbraio al 2 aprile, sarà in mostra a WEGIL l’hub culturale di Trastevere, aperto grazie alla Regione Lazio con Artbonus e gestito da Lazio Crea, con IN GRANDE STILE, un percorso attraverso l'immagine dal 2005 a 2013 affidata a due dei massimi esperti del fumetto Luca Raffaelli e Alberto Corradi. Il meglio del fumetto italiano, intercettato in quegli anni da un’eccellenza dell’editoria italiana: Repubblica XL.

Dall’agosto del 2005 al dicembre del 2013 il supplemento per il pubblico giovane di Repubblica era pieno di pagine, di colori e di fumetti in grande formato: Repubblica XL, appunto.

Su quel mensile hanno pubblicato alcuni dei grandi protagonisti del rinnovamento fumettistico italiano: da Zerocalcare a Davide Toffolo, da Francesca Ghermandi a Tuono Pettinato, da Massimo Giacon a Leo Ortolani e poi Diavù, AlePOP, Maicol & Mirco, Squaz, Ale Giorgini, Dr. Pira, Ratigher, Pino Creanza, Giuseppe Camuncoli, Alberto Ponticelli, Gianluca Costantini, Onofrio Catacchio, Francesco Cattani, Stefano Zattera, Marco Corona, Hurricane, Nicoz, Elena Rapa, Sergio Ponchione e Alberto Corradi, co-curatore della mostra.

Mettere in mostra i fumetti di Repubblica XL, significa ripercorrere un progetto molto particolare, che non ha precedenti: il fumetto underground per definizione anche nei suoi momenti di massimo splendore, non ha mai raggiunto tirature elevate. XL invece con la forza della sua grande diffusione è riuscita a portare quei fenomeni all'attenzione del grande pubblico. Uno degli esempi è Zerocalcare, che, sconosciuto, veniva ospitato nel numero due della rivista con una storia che lo vedeva alla ricerca del lavoro insieme ai suoi amici. Proprio Zerocalcare verrà poi a rappresentare il fenomeno di un fumetto underground che diventa mainstream tanto da arrivare ai primi posti delle classifiche fino a ricevere una candidatura al premio Strega. XL dunque era un progetto sui generis, capace di mettere al centro dell’interesse del pubblico giovane la cultura, insieme popolare e alternativa. Il fumetto è stato sempre uno dei protagonisti del suo mondo con articoli, interviste, anteprime, recensioni e, appunto, con un grande spazio dedicato alle proposte di autori storici quali Robert Crumb e Daniel Clowes, nuovi o innovativi, quelli che troviamo appunto nella mostra “In grande stile”.

L'evento propone alcuni dei fumetti migliori realizzati per Repubblica XL, sia degli autori che hanno partecipato in maniera continuativa, sia degli special guest. In parte si tratta di originali, in parte di riproduzioni ad alta definizione dato che molti dei fumetti sono stati realizzati o elaborati con tecniche digitali.

Durante l’apertura della mostra sono molti gli eventi che l’accompagneranno.

Domenica 4 febbraio alle 18.00, un gruppo significativo di autori (Diavù, Corona, Corradi, Giacon, Hurricane, Squaz) prenderà parte a una "masterclass" con session di disegno dal vivo, interagendo col pubblico dalle 15.00 alle 19.00.

Giovedì 8 febbraio alle 18.00, Ratigher, autore nato con l’autoproduzione, racconterà la sua nuova esperienza di direttore editoriale di Coconino Press – Fandango.

Giovedì 15 febbraio alle 18.00, Giacomo "Keison" Bevilacqua racconterà la sua storia di fumettista passato da varie esperienze artistiche alla striscia A Panda piace fino al romanzo a fumetti Il suono del mondo a memoria, in attesa delle sue future sorprese.

Giovedì 22 febbraio alle 18.00, appuntamento con Leo Ortolani: il creatore di Rat-man flette i muscoli ed è nello spazio, con il suo fumetto C'è spazio per tutti portato nel cosmo dall’astronauta Paolo Nespoli.

Venerdì 23 febbraio alle 16.00 partirà una storica sfida a strisce: professionisti vogliosi di esperienze uniche e giovani autori alla ricerca di una sfida creativa unica ed energetica realizzeranno un fumetto in 24 ore, fino alle 16 di sabato 24. I fumetti dei giovani autori considerati migliori da una giuria di esperti verranno esposti a Civita di Bagnoregio nelle giornate de “La Città Incantata, Meeting degli autori che salvano il mondo”, che si svolgerà dall’8 al 10 giugno prossimi.

Il 24 febbraio, dopo la chiusura della 24 ore, alle 18.00 incontro con Marco Pellitteri, studioso di fumetti e di cinema d’animazione, autore di “Mazinga nostalgia” e di “Il drago e la saetta”, da anni ricercatore all’Università di Kobe  per uno studio sul successo del cinema d’animazione giapponese in Italia e in Europa. Pellitteri parlerà della sua esperienza in Giappone rivelando alcuni segreti del mondo nipponico.

Il fumetto sarà declinato anche in note musicali e verranno organizzati durante il periodo della mostra DJ SET che ruoteranno intorno al tema del fumetto e della animazione, a partire dall’inaugurazione del 3 febbraio che dalle ore 20.00 vedrà in consolle Fabio Luzietti e Sweat Drops.

In grande stile, dal 4 febbraio al 2 aprile 2018, a WEGIL (Largo Ascianghi 5, Roma)  l’hub culturale di Trastevere, aperto grazie alla Regione Lazio con Artbonus e gestito da Lazio Crea. Si ringraziano il Progetto ABC Arte Bellezza Cultura e ATCL.

Ingresso 6 euro, 4 euro ridotto per ragazzi dai 19 ai 26 anni e per gli anziani over 65; under 18: ingresso gratuito.

WEGIL – www.wegil.it - Info e prenotazioni: info@wegil.it


 

Spazio Culturale Wegil - Roma

A WeGIL dalle 16.00 del 23 febbraio alle 16.00 del 24 febbraio, a raccolta fumettisti per una sfida: creare un fumetto in 24 ore

Con Alberto Corradi, Bambi Kramer, Maicol & Mirco, Marco Corona, Simona Binni e Squaz

24 ore no-stop, 6 fumettisti e disegnatori per 24 tavole. A WeGIL dalle 16.00 di venerdì 23 febbraio alle 16.00 di sabato 24 febbraio, si svolgerà un evento raro e da non perdere per curiosi e appassionati, un “format” particolare inventato dal fumettista e teorico del fumetto Scott McClotd. Una 24 ore del fumetto che vedrà alcuni dei migliori fumettisti italiani, Alberto Corradi, Bambi Kramer, Maicol & Mirco, Marco Corona, Simona Binni e Squaz impegnati a realizzare una storia disegnata di 24 pagine in, appunto, 24 ore.

Dovranno sfidare il tempo, il proprio talento e la stanchezza.

Negli spazi scenografici di WeGIL, hub culturale aperto da Regione Lazio con Artbonus e gestito da LAZIOcrea, per il 23 e 24 febbraio saranno protagonisti i professionisti desiderosi di esperienze uniche ma anche i giovani autori alla ricerca di una originale sfida creativa. Un’inedita “chiamata a raccolta” divertente e originale in cui i disegnatori verranno supportati dallo staff di WeGIL.

I fumetti dei giovani autori giudicati migliori da una giuria di esperti saranno esposti a Civita di Bagnoregio nelle giornate de “La Città Incantata, Meeting degli autori che salvano il mondo”, che si svolgerà dall’8 al 10 giugno prossimi e pubblicati in un fascicolo che verrà distribuito nel corso della manifestazione.

Il 24 febbraio, dopo la chiusura della 24 ore, alle 18.00 incontro con Marco Pellitteri, studioso di fumetti e di cinema d’animazione, autore di “Mazinga nostalgia” e di “Il drago e la saetta”, da anni ricercatore all’Università di Kobe  per uno studio sul successo del cinema d’animazione giapponese in Italia e in Europa. Pellitteri parlerà della sua esperienza in Giappone rivelando alcuni segreti del mondo nipponico.

L'appuntamento con l’esperimento fumettistico è il 23 e 24 febbraio a WeGIL, l'hub culturale di Trastevere aperto grazie alla Regione Lazio con ArtBonus e la gestione di LAZIOcrea, in occasione della mostra In Grande Stile che fino al 2 aprile 2018 raccoglie il meglio del fumetto italiano, confermando la vocazione culturale e polifunzionale di uno spazio che, inaugurato a dicembre 2017, solo nei primi 30 giorni di apertura ha avuto oltre 8000 visitatori.

23-24 febbraio WeGIL - Largo Ascianghi 5, Roma

Ingresso gratuito, fino a esaurimento posti

WEGIL – www.wegil.it
Info e prenotazioni: info@wegil.it


Spazio Culturale Wegil - Roma

Letteratura ed editoria tornano protagonisti a WeGIL martedi 27 Febbraio alle ore 18.00 con Alegria Y Revolucion (Tempesta Editore), il libro fotografico sul popolo cubano del giornalista Luciano del Castillo, presentato insieme all'autore da Stefano Disegni, uno dei più famosi disegnatori e autori satirici italiani, e Alfredo Macchi, giornalista televisivo, inviato in zone di guerra, e fotografo per passione con altissima professionalità.

“Chi si bacia dietro un leccalecca, chi osserva fisso chi lo osserva, chi si trucca per strada o per strada fa a cazzotti su un ring di legno. Molti sono stregati dal re-cellulare per scattarsi foto o guardarle. I bambini cercano l’onda perfetta per inzupparsi con la mareggiata lungo il Malecon. Molti grandi, semplicemente, ridono con la faccia e con il corpo e l’allegria sembra un rumore irresistibile" Michela Suglia.

È l’effetto che fanno le foto di Luciano del Castillo racchiuse nel suo nuovo libro ‘Alegria y revolucion’ pubblicato da Tempesta editore, con la prefazione di Omero Ciai.Vite di cubani con e senza Fidel Castro, in un’Avana che il fotografo e giornalista dell’Ansa conosce in profondità. Ci è arrivato alla fine degli anni ’90 e contagiato dalla ‘cubanite’, come la chiama Ciai, citando  il neologismo di Grarzia, non ha smesso di tornarci.Negli oltre 60 scatti il colore si alterna al bianco e nero: quello del turbante giallo di una donna fiera, o dell’ombretto lilla di una ragazzina dolce. ‘Senza’ colore la faccia di un uomo che sbuca da un muro, sigaro in mano e sguardo lontano o la bambina che passa veloce lasciandosi dietro spazzatura e una cabriolet. Guardano dritto in camera, invece, le tre generazioni di donne che ridono di una gioia che sa di vittoria e speranza. Per esserci, per quel che sarà e perché continuano a crederci. Proprio quello che si vede sempre meno dall’altra parte dell’Atlantico, nell’Europa dei cittadini liberi e senza passaporti ma pronti a divorzi e muri da costruire. Ancora più sorprendente la risata di una donna che ha il volto illuminato dallo schermo del cellulare. Ride il ragazzo seduto accanto a lei, scoppiano in una risata che non ha pace i due giovani dietro di loro, per strada. Attimi catturati dall’occhio del fotografo tanto spontanei da sembrare irreali. Sarà questa la revolucion de Cuba?.

Luciano del Castillo è nato a Palermo il 23 giugno 1960. La sua vita è stata un continuo susseguirsi di scelte da dover prendere, considerate fuori dalla norma. Nonostante le problematiche iniziali però, Luciano non ha mai smesso di sognare e intraprendere viaggi in ogni dove, all’insegna della propria felicità. È giornalista, fotografo e lavora per l’agenzia giornalistica ANSA.

WeGIL, l'hub culturale aperto da Regione Lazio con Artbonus e gestito da LazioCREA, continua così la sua missione di mettere al centro le eccellenze culturali del nostro territorio, avviando progetti rivolti all'editoria, per portare al grande pubblico esperienze valide e di spessore.

27 febbraio WeGIL - Largo Ascianghi 5, Roma

Ingresso gratuito, fino a esaurimento posti

WEGIL – www.wegil.it - Info e prenotazioni: info@wegil.it



    News Evento

    Leggi anche

    loading...

    SCEGLI I SERVIZI DISPONIBILI NEL COMUNE DI ROMA
    Dove Dormire Dove Mangiare Drink & Coffee
        ( )
    Data ultimo aggiornamento pagina 2018-02-23 16:37:53
    Inserito da Simone Camilletti
    Diniego di responsabilià: le notizie riportate in questa pagina sono state fornite da Enti Pubblici o Privati, e organizzatori di eventi. Suggeriamo di verificare date, orari e programmi, che potrebbero variare, contattando gli organizzatori o visitando il sito ufficiale dell'evento.
    creazioni-artigiane-728-desk