Gennaio 2017
eventiesagre.it
Gennaio 2017
Numero Evento: 14821
Eventi Culturali
Appuntamenti Della Libreria Del Teatro
Teatro, Cultura, Eventi A Bitonto
Dal: 16/01/2017
Al: 22/01/2017
Dove:
Logo Comune
Bitonto
Puglia - Italia
Per maggiori informazioni
Tel.: 080.3354787
Cell.: 393.9309044
Fonte
La Libreria del Teatro
Scheda Evento
Carira effetto bonus home 30 09 2016
eventiesagre_eventi-regionali
Appuntamenti Della Libreria Del Teatro
Teatro, Cultura, Eventi A Bitonto
Da Lunedì 16 a Domenica 22 Gennaio 2017 - dalle ore 21:00
Libreria Del Teatro - Bitonto (BA)
Appuntamenti Della Libreria Del Teatro - Bitonto

Programma settimanale: dal 16 al 22 Gennaio 2017

LUNEDI' 16 GENNAIO 2017

- Alle 20.00 presso presso il Circolo ARCI "Resilienza" - Viale Giovanni XXIII n°201\203, Bitonto

Articolo 1, ciclo di incontri di confronto e riflessione condivisa sul tema del Lavoro. Costruiremo un discorso comune partendo da alcune suggestioni filmiche. Al commento dei contributi in immagini si alterneranno interventi di ospiti con testimonianze dirette e spunti di riflessione tratti da saggi di esperti.

La selezione è stata operata da Francesco Brandi e Giuseppe Carbonara.

1° appuntamento, ci sarà la visione del ducumentario "In viaggio con Cecilia", di Mariangela Barbanente e Cecilia Mangini

Estate 2012. Le due registe, attraverso un film on the road, ci raccontano com'è cambiata la Puglia, loro terra d'origine e tema centrale dei documentari realizzati da Cecilia Mangini negli anni '60. La stessa estate un giudice ammette che Taranto è una città in ostaggio dell'inquinamento prodotto dall'acciaieria ILVA e ordina l'arresto del proprietario, Emilio Riva. Come guardare all'industria che riscatta una terra, che la traina fuori dalla sua dimensione arcaica, ma ponendola in un presente crudele e contraddittorio?

Ingresso con tessera ARCI 2017

-----------------------------------------------------------------------

MARTEDI' 17 GENNAIO 2017

- Alle ore 19.00 ed alle ore 21.00 presso il Cinema Coviello (Via Della Repubblica Italiana, 45, Bitonto)

Per la Rassegna Cinematografica del Martedì

Ci sarà la visione del film "Fai bei sogni" di Marco Bellocchio

Con Valerio Mastandrea, Bérénice Bejo, Guido Caprino, Nicolò Cabras, Dario Dal Pero. Drammatico, durata 134 min. - Italia, Francia 2016.

A nove anni Massimo perde la mamma per un infarto improvviso - o almeno così gli dicono i parenti, riluttanti a renderlo partecipe della morte della donna. Dopo un'infanzia solitaria e un'adolescenza difficile Massimo diventa un giornalista affermato ma continua a convivere con il ricordo lacerante della madre scomparsa, nonché con un senso di mistero circa la sua improvvisa dipartita. Solo alla fine scoprirà come sono andate esattamente le cose, e troverà il modo di risalire alla luce.

Ingresso 4 euro

-------------------------------------------------------------------------

GIOVEDI' 19 GENNAIO 2017

- Alle 20.00 presso presso il Circolo ARCI "Resilienza" - Viale Giovanni XXIII n°201\203, Bitonto

Teatro Danza at Resilienza - Semplice danza in levare

Di e con Maristella Tanzi/ compagnia QuaLiBò

Cura del suono: Adolfo La Volpe.

“Il ritmo in levare crea un maggiore dinamismo rispetto all’adeguamento del discorso musicale agli accenti prestabiliti delle misure.” “Condivido con voi una danza che si crea nelle pause, nelle sincopi e nei contrattempi. Anche se spero che gli indizi siano sparpagliati bene, oggi, per voi, semplicemente, danzo.”

Semplice danza in levare nasce dal desiderio di rigenerare il gesto danzato e ripulirlo dalla narrazione, pur conservando un sottile rimando all’emozione che, in un altro spazio tempo, lo ha generato. Il corpo trova una fisicità diretta e una forma espressiva essenziale. L’ emozione si fa spazio agito. Presenza e memoria vengono alleggerite e semplicemente offerte allo sguardo dello spettatore.

Si ringraziano Lisa Masellis e Francesca Giglio, compagne di viaggio.

Ingresso a pagamento

Info. +393336576674

-----------------------------------------------------------------------------------

VENERDI' 20 GENNAIO 2017

- Alle 18.30 presso il Salotto letterario "Centro Studi G.Degennaro" (L.go Teatro 7, Bitonto)

Per il "Parco delle Arti" - PROGETTO COMUNALE BITONTO CITTA' DEI FESTIVAL: VIAGGI LETTERARI NEL BORGO - V EDIZIONE

LEO PALMISANO presenterà il suo ultimo libro (scritto assieme ad Annalisa Gadaleta)

“Conversazione a Molenbeek”, Radici Future Edizioni

IL LIBRO:

Molenbeek, Bruxelles, è la periferia più celebre del momento, la più tragica. Crogiolo del fondamentalismo europeo, teatro di esclusione sociale e culturale. Ma è davvero è così? In questa lunga intervista, Annalisa Gadaleta e Leonardo Palmisano ci rivelano che i fatti, spesso, nascondono verità molto più complesse.

L'AUTORE:

Leonardo Palmisano. Scrittore e sociologo. Autore di numerose inchieste sul campo, tra le quali Ghetto Italia (Fandango 2015), LA città del sesso (CaratteriMobili, 2010). Collabora con il blog sulromanzo.it e preside della cooperativa editoriale Radici Future Produzioni.

In collaborazione col "Circolo dei lettori" della Libreria del Teatro

Ingresso libero

A SEGUIRE

- Alle 21.00 presso il Teatro Traetta di Bitonto

All'interno della STAGIONE OFF - TEATRO TRAETTA, del Comune di Bitonto e Teatro Pubblico Pugliese, lo spettacolo:

Voci di sbandati

Di e con Marco Cardetta, musiche di Roberto Salahaddin Re David

LO SPETTACOLO:

Voci di sbandati, recital - concerto per orecchi fini sulla controrivoluzione dell'Unità d'Italia

Le storie folli, disperate e comiche di sbandati, bantiti e briganti durante l'unificazione d'Italia, una Spoon river del Sud.

Marco Cardetta e il musicista Salahaddin Roberto Re David, fanno rivivere le voci e le storie del Sergente Romano di Gioia del Colle, di Carmine Crocco di Rionero in Vulture, di Rocco Chirichigno di Montescaglioso e di altri briganti e sbandati del banditismo post-unitario, tra musiche e rumoristica da film western della Murgia e della Lucania.

Ingresso a pagamento

10 euro / 8 euro

INFO E BIGLIETTI: 080-374-26-36 (tutti i giorni ore 18-20)

oppure

http://www.bookingshow.it/Ricerca?keyword=Teatro+Comunale+Tommaso+Traetta

-----------------------------------------------------------------------------

SABATO 21 GENNAIO 2017

- Alle 18.00 presso il Torrione Angioino di Bitonto

PILLOLE di SCIENZA

In occasione del Concorso "Vitale Giordano" 1° Edizione

PAOLO GALLINA presenterà il suo ultimo libro

“L'anima delle macchine. Tecnodestino, dipendenza tecnologica e uomo virtuale”, Dedalo Edizioni

Saluti di Silvio Vacca, Presidente dell'Associazione Cultuarale "Accademia Vitale Giordano"

Interverranno:

- Mario Altamura, medico psichiatra e ricercatore/docente presso il Dipartimento di Clinica e Medicina Sperimentale dell'Università di Foggia

- Angela Balzotti, psicologa clinica e psicoterapeuta, professore a contratto di Psicologia Clinica presso l'Università degi Studi della Basilicata

- Francesca Alessandra Lisi, ricercatrice Dipartimento di Informatica Università di Bari, membro del direttivo dell'Associazione Italiana per l'Intelligenza Artificiale

IL LIBRO:

Questo saggio ruota attorno a un'ipotesi impopolare: abbiamo bisogno di macchine e tecnologia come di amore e ossigeno. L'autore dà corpo alla tesi descrivendo sia gli aspetti tecnologici delle macchine, che tendono a diventare sempre più "simili all'uomo", sia il rapporto emotivo dell'uomo con la macchina. Forte di un'attiva ricerca sul campo, l'autore mescola con irriverenza ed equilibrio casi scientifici a esperienze quotidiane di vita domestica, fornendo un quadro insospettato e convincente della nostra dipendenza tecnologica. Per raggiungere tale scopo, adotta uno stile semplice e lineare, a tratti divertente, condito di molti esempi, come "la tortura di una formica", "i fumetti manga" e la "ricerca della felicità". Alla fine di questo viaggio scientifico, il lettore arriverà a comprendere i meccanismi consci e inconsci con cui la mente umana si adatta ai robot, ai prodotti digitali e agli innumerevoli sistemi di realtà virtuale che il genere umano ha costruito attorno a sé.

L'AUTORE:

Paolo Gallina (1971) è professore di Robotica presso l’Università di Trieste e autore di numerosi articoli scientifici. È stato volontario internazionale in Sudan. Nel 2011 ha pubblicato La formula matematica della felicità (Mondadori).

In collaborazione col "Circolo dei lettori" della Libreria del Teatro

Ingresso libero

---------------------------------------------------------------------

DOMENICA 22 GENNAIO 2017

- Alle 18.00 presso l'Istituto Sacro Cuore della Maestre Pie Filippini a Bitonto

Spettacolo teatrale: PALMINA - AMARA TERRA MIA

Con BARBARA GRILLI - regia di GIOVANNI GENTILE

Interverrà il Dott. NICOLA MAGRONE (ex Pubblico Ministero, oggi Sindaco di Modugno)

Presenta Nicola Fiorino Tucci

SCHEDA DELLO SPETTACOLO

Palmina – Amara terra mia. Teatro Prisma

Scritto e diretto da Giovanni Gentile

con BARBARA GRILLI

Raccontare la verità, gridarla, senza fraintendimenti. Questo è lo scopo che Giovanni Gentile e Barbara Grilli, rispettivamente autore/regista e attri-ce, si prefiggono in questo spettacolo.

Sessanta minuti di un monologo complicato, forte, doloroso, recitato ad un ritmo intensissimo, da cui lo spettatore risulta rapito, catapultato in un’ altra epoca, immobile sulle sedie. Si ripercorrono le tappe della tragedia umana e giudiziaria di Palmina Martinelli, la 14enne fasanese uccisa nel 1981 e che sembra, ancora oggi, un peso per questa regione. Una storia che ancora si sussurra, che non si può ancora urlare e definire conclusa oggi, a 35 anni dai fatti.

Si parlerà di un Pubblico Ministero instancabile, Nicola Magrone, oggi sindaco di Modugno, e del dott. Di Bari, oggi sindaco di Fasano, all’epoca giovane chirurgo al Pronto Soccorso dell’ospedale locale. Si parlerà di una silente criminalità organizzata, di giudici e sentenze incomprensibili e di un processo che sfocia nel paradosso.

Perché, per dirla con le parole del pubblico ministero di allora, Magro-ne, “le aule di giustizia non sempre si meritano quell’encomio solenne, quell’adulazione continua, quell’ammirazione. Perché le aule di giustizia so-no anche luoghi dove si commettono estremi atti di IN-giustizia”

Perché in questo monologo, dopo 35 anni, si faranno nomi e cognomi …

LA VICENDA

L’11 novembre del 1981, a Fasano, Palmina Martinelli indossa l’abito buono ed una collanina, esce di casa alle 14.30 per andare alla chiesa della “Salette” per partecipare al catechismo in vista della Cresima. Per strada in-contra un suo coetaneo, Bruno, con il quale ha una accesa discussione in quanto questo suo amico avrebbe messo in giro la voce che “se l’era portata a letto”.

Palmina reagisce a queste calunnie ed affronta il suo coetaneo. Alle 15.30 viene raggiunta dal padre e dal cognato, i quali invece di prendere le difese di Palmina, la schiaffeggiano e la riaccompagnano a casa alle ore 16, e vanno via.

Palmina quel pomeriggio non andrà più al catechismo e resta sola in casa...

Il costo del Biglietto è di 5 euro

    Ti piace questo articolo? Condividilo


    News Evento

    loading...
    loading...

    Ti potrebbe interessare anche:

    SCEGLI I SERVIZI DISPONIBILI NEL COMUNE DI BITONTO
    dove-dormire.png dove-mangiare drink-and-coffee
        ( )
    Data ultimo aggiornamento pagina 2017-01-18 08:46:32
    Inserito da Michela Gesualdi
    Attenzione!!! Le notizie riportate in questa pagina sono state reperite su internet o gentilmente fornite da Enti Pubblici o Privati. Vi suggeriamo di verificare date, orari e programmi, che potrebbero variare o non essere corretti, contattando gli organizzatori o visitando il sito ufficiale dell'evento. Grazie Lo Staff Web Up Italia
    Registrazione